Milo Ventimiglia sarà protagonista della miniserie Evel di USA Network

Milo Ventimiglia

Milo Ventimiglia sarà protagonista di Evel, una miniserie sullo stuntman Evel Knievel e sul suo salto allo Snake River Canyon.

USA Network ha ordinato la limited series Evel, che si ispira alla storia di Evel Knievel uno stuntman molto famoso negli Stati Uniti. La serie è prodotta da Universal Content Production con Atlas Entertainment e McG e avrà come protagonista e produttore Milo Ventimiglia che negli ultimi anni abbiamo visto in This Is Us.

Scritta da Etan Frankel (Animal Kingdom) Evel racconterà la storia di Evel Knievel nel periodo in cui si sta preparando per una grossa sfida, il salto dello Snake River Canyon. La serie sarà un ritratto della vita di un uomo che vive il sogno americano, che si divide tra la fama e la famiglia, con la paura che il suo prossimo salto possa causarne la sua morte.

La serie è in sviluppo ormai da tempo e la produzione si è poi velocizzata quando Ventimiglia ha sentito parlare del progetto e ha deciso di interpretare il protagonista, complice anche la sua disponibilità. This Is Us infatti va in onda solo per 18 episodi, permettendo così all’attore di recitare in altre serie. La produzione della serie dovrebbe partire nel 2020.

Non è la prima volta che si tenta di raccontare la storia di Evel Knievel. McG sette anni fa aveva provato a realizzare una film dal titolo Pure Evel, che poi non è andato avanti. Oltre a questo tentativo, anche Sony e Paramount avevano provato a realizzare un biopic. Negli anni settanta invece sono stati prodotti due film sullo stuntman, uno nel 1971 con George Hamilton e l’altro nel 2004 con George Eads.

Altre notizie del giorno – Flash

  • La terza stagione di Westworld non solo arriverà nel 2020 ma sarà composta da 8 episodi, rispetto ai 10 delle prime due stagioni.
  • David Alan Grier entra nel cast della terza stagione di The Resident. L’attore interpreterà Lamar Broom, il padre biologico del dott. Austin. Il personaggio è descritto come un uomo d’affari molto umile (non proprio come il figlio), che tornerà nella vita di Austin dopo che gli è stato diagnosticata una fibrosi polmonare.
  • Joseph Gordon-Levitt scriverà, dirigerà, produrrà e sarà protagonista di Mr. Corman, una comedy per Apple TV+. Il progetto è nelle prime fasi di sviluppo, e racconta dei giorni e delle notti di un professore (Gordon-Levitt) della San Fernando Valley.
  • Wentworth Miller (Prison Break) e Michael Patrick Thornton saranno nel cast dell’ultima stagione di Madam Secretary. Miller interpreterà il senatore Mark Hanson che odia il fatto che la McCord sia stata eletta presidente (la serie farà un salto temporale, salterà la campagna elettorale, e la vedremo direttamente nei panni di Presidente). Thronton sarà il capitano Evan Moor, il capo dello staff del marito della presidente Henry McCord.
  • Mishel Prada (Vida) entra nel cast della quarta stagione di Riverdale, ma continuerà anche nella serie Starz. L’attrice interpreterà Hermosa un investigatore privato che si trasferirà a Riverdale.
  • Ken Kirby entra nel cast di Dynasty. L’attore interpreterà Evan Tate, il fratello maggiore di Trixie.
  • Chelsea Rendon entra nel cast della nona stagione di Shameless. L’attrice interpreterà la nuova collega “pericolosa” di Carl al Captain Bob.
  • Goran Visnjic e Claudia Doumit (entrambi da Timeless, le due serie condividono il creatore Eric Kripke) entrano nel cast della seconda stagione di The Boys in ruoli ricorrenti. Visnjic sarà Alistair Adan il leader di una chiesa misteriosa. Doumit invece sarà Victoria Neuman un membro del congresso.
  • Gary Sinise entra nel cast della quarta e ultima stagione di Tredici su Netflix. L’attore interpreterà il dott. Robert Ellmaman, uno psicologo che si occupa di adolescenti e famiglie. Il dottore aiuterà Clay Jensen a combattere l’ansia, la depressione e a superare il lutto.
  • ABC sta sviluppando una soap musicale dal titolo House of the Rising Sun. Secondo Deadline, il progetto sarà sceneggiato da Duane Adler (Step Up e Save the Last Dance) e prodotto da Entertainment One. ABC non ha commentato la notizia, ma secondo delle fonti il cantante R&B Raphael Saadig si occuperà delle canzoni della potenziale serie. La serie includerà anche versioni della famosa canzone, di cui non si conosce il compositore (quella dei The Animals è la versione più famosa), che da il nome alla serie. La serie è descritta come una sorta di Moulin Rouge, e racconta una storia di due famiglie rivali con al centro il famoso night club di New Orleans di cui non si conosce l’esatta ubicazione.
  • Hulu ha deciso di non andare avanti con l’interessantissimo progetto che si ispirava ai romanzi di John Grisham (ne abbiamo parlato qui), The Rainmaker e Rogue Lawyer. Secondo Deadline però ci sono altri acquirenti interessati al progetto che andrà a creare l’universo Grisham.