Mompracem il tema dei documentari oggi su Rai 2 domenica 27 marzo

Mompracem
- Pubblicità -

Mompracem il documentario di domenica 27 marzo su Rai 2 nel pomeriggio

Nuovo appuntamento con Mompracem lo spazio dei documentari della domenica pomeriggio di Rai 2 che domenica 27 marzo 2022 torna nell’orario delle 15:35. L’appuntamento della domenica pomeriggio firmato Rai Documentari che porta il grande pubblico a contatto con le immagini straordinarie del nostro pianeta.

La puntata di oggi pomeriggio è dedicata alla salvaguardia del pianeta e ai rischi che ne minacciano il futuro. Una puntata da non perdere per un pomeriggio con la natura da scoprire. La puntata è anche disponibile su RaiPlay.

Il tema della puntata di oggi

La puntata di Mompracem di domenica 27 marzo su Rai 2 ci porta sul Mar di Banda con il documentario presentato da Barbara Gubellini dal titolo “Flores e Mar di Banda”, tratto dalla serie di documentari “Into the blue”.  Il Mar di Banda, il più profondo della Terra è nel cuore del Triangolo dei Coralli dove le isole, tra cui Flores, sono di origine vulcanica e i fondali sono stati plasmati dalle colate laviche.

Un luogo meraviglioso dove specie diverse hanno trovato casa nella barriera corallina. Dai coralli agli squali pinna bianca, dal pesce pipa alle spugne barile giganti, la cui riproduzione avviene due volte l’anno e rappresenta un vero spettacolo della natura. Come quella delle seppie, che sacrificano sé stesse per procreare, deponendo le uova come ultimo atto di vita. I paradisi terresti dell’isola di Flores e del Mar di Banda sono il polmone degli oceani del mondo, da anni minacciati dall’inquinamento da plastica. Non solo i pesci, ma anche la nostra salute è a rischio perché la plastica finisce nella catena alimentare.

Isola di Plastica ci porta nel più grande accumulo di plastica del mondo nel Pacifico. Oggetto di studio sin dagli anni ’70, gli scienziati hanno cercato di comprendere come si sia formata e come evolve con le correnti. Finché sette anni fa una squadra di esperti ha utilizzato un metodo innovativo e oggi, dell’isola di plastica del Pacifico, sappiamo finalmente tutto.

Il guerriero verde di Mompracem

La guerriera verde di oggi è Boyan Slat, olandese di 28 anni, che già da bambino si divertiva a progettare e costruire e a soli 14 anni è entrato nel Guinness dei primati per aver lanciato simultaneamente 213 razzi ad acqua. Nel 2013 ha fondato “Ocean clean up”, organizzazione no profit per la pulizia degli oceani che raccoglie più di 2 milioni di dollari da 160 paesi e che è riuscita a cancellare rapidamente le isole di plastica a zero impatto ambientale: i frammenti di plastica e gli oggetti più grandi vengono dragati usando la corrente dell’oceano. Il suo metodo rivoluzionario continua a raccogliere investimenti per più di 30milioni di dollari. A seguire, con “Bush” – tratto della serie “Wild Australia” – un viaggio alla scoperta della terra dei canguri, che possiede aree di foresta tra le più estese al mondo. In questo splendido territorio vive il 70% dei marsupiali di tutto il mondo, tra cui koala, canguri e il vombato, che raramente esce alla luce del sole perché impegnato a scavare gallerie.

- Pubblicità -