I canali National Geographic su Sky chiudono dal 1° ottobre

Data:

Chiudono i canali National Geographic l’ultimo residuo Disney su Sky

Era inevitabile dovesse succedere, solo una questione di scadenze di contratti, e alla fine è successo. Dal 1° ottobre chiudono i canali National Geographic rimasti su Sky, come riporta antoniogenna.com e come è intuibile vista l’assenza di programmazione sul sito di National Geographic. Nel Regno Unito la chiusura era già avvenuta lo scorso febbraio a dimostrazione di come si tratti di una procedura inevitabile visto che il brand e i suoi contenuti sono presenti su Disney+.

Sparisce totalmente la presenza dei canali del fu Fox Group all’interno del bouquet di canali Sky, marchi che fin dalle origini della piattaforma satellitare sono stati tra i suoi punti di forza grazie alle serie tv dei FOX e ai documentari marchiati National Geographic. Un nome una garanzia. L’acquisizione da parte di Comcast del marchio Sky e da parte di Disney degli studi Fox e dei canali internazionali, ha reso inevitabile la separazione, visto anche il lancio internazionale di Disney+ che raccoglie tutti i prodotti tra film, serie tv e documentari del mega gruppo Disney.

Dal 1° ottobre quindi chiudono National Geographic (407 di Sky e il suo +1 al 408) e National Geographic Wild (409 e +1 al 410). Per l’ennesima volta sottolineiamo come, al netto dell’importanza di una fruizione lineare, l’intrattenimento si stia sempre più spostando verso l’on demand, le app, lo streaming. Soprattutto per quello che non riguarda eventi sportivi o dirette di intrattenimento e in particolar modo per il pubblico interessato alle proposte pay.

Sky Glass è il futuro

Consapevole di queste esigenze Sky prima in UK ora anche in Italia ha lanciato Sky Glass una smart tv che è un hub di contenuti, da cui poter accedere come in un unico ambiente alle diverse app e ai diversi titoli tra Sky, Netflix, Prime Video, Paramount+, DAZN, Disney+, Apple Tv+, Discovery+. Avendo tutti gli abbonamenti attivi si può saltare da un prodotto all’altro in modo fluido. E ci viene da pensare che il futuro sarà sempre più nelle convergenze, con abbonamenti condivisi, accordi perchè difficilmente le monadi d’intrattenimento riescono a sopravvivere da sole.

Redazione
Redazione
Siamo la redazione di dituttounpop... Lo sappiamo, sembra un'entità indefinita, una cosa brutta, ma tranquilli è sempre un umano a scrivere questi articoli... o meglio più di uno di solito. Per questo usiamo questo account. Per sapere chi siamo c'è la pagina "Redazione" in fondo... facile vero? Ci trovate anche sui social. Ciao.