Netflix sperimenta il tasto shuffle per la scelta casuale di cosa guardare

cosa guardare uscite Netflix gennaio 2020

Netflix sperimento il tasto “shuffle” per far partire film e serie a caso e facilitare la scelta

Netflix prosegue i suoi lavori di sperimentazione per migliorare l’uso, la fruizione e la capacità dell’utente di scoprire tutta la profondità del proprio catalogo. E ritorna su un tema caro: il caso.

Se la casualità non muove sicuramente le scelte societarie della piattaforme, con scelte oculate e produzioni pensate per le esigenze del proprio giovane pubblico, il caso è quello che governa le scelte degli utenti. Un caso da indirizzare da guidare sempre più. Non basta il “magari potrebbe piacerti“, i consigliati a fine visione, il prossimo obiettivo è indirizzare le scelte muovendo i fili del destino degli spettatori.

Come rivelato da techcrunch e rilanciato poi dai principali portali di informazione televisiva americani da deadline a Variety, Netflix sta sperimentando il tasto “Shuffle” per alcuni utenti sparsi per il mondo ma soltanto attraverso le smart tv o simili. Quasi a voler dire che il caso possa essere più utile per chi si siede in compagnia su un divano, che per chi solo sul suo pc o smartphone ha già studiato cosa guardare.

Come mostrano alcuni tweet degli utenti, il bottone “Shuffle Pay” è inserito subito nella home page sotto le icone con i diversi profili dell’abbonamento, ma anche al suo interno al menù con la voce “Play Something”. In entrambi i casi spingendolo l’utente farà partire uno show, una serie tv, un film tra quelli consigliati in base alla sua esperienza di visione, quindi tra i consigliati, o tra i titoli salvati nella lista dei preferiti.

 

Un portavoce della piattaforma ha spiegato che “l’obiettivo è rendere ancora più semplice per gli utenti trovare qualcosa da vedere”. Nei mesi scorsi un altro test random era stato fatto per gli utenti android sugli episodi all’interno di una serie tv con l’obiettivo di far partire un episodio a caso.

Si tratta per il momento di un esperimento e proprio per quello sono presenti le due versioni nell’home page o all’interno del menù ma anche nel menù in alto. Una volta verificato quanti utenti useranno questo bottone e quale possa essere il nome e la posizione preferita, probabilmente Netflix deciderà se implementare o meno l’opzione in tutto il mondo.

A voi piace l’idea dello shuffle? potrebbe essere un’idea per ridurre il tempo trascorso a scorrere il menù di Netflix?