Non è l’arena gli ospiti e gli argomenti di stasera domenica 6 marzo

Massimo Giletti Non è l'arena
screen video
- Pubblicità -

Non è l’Arena le anticipazioni della puntata stasera su La7 domenica 6 marzo

Non è L’Arena il programma di Massimo Giletti tornato nella collocazione della domenica sera prosegue oggi domenica 6 marzo. La partenza è fissata alle 21:15/21:20 dopo In Onda sempre su La7 e in diretta e in streaming sul sito della rete. Il programma nel nome ricorda ancora quella “Arena” che Massimo Giletti conduceva in Rai diversi anni fa, nel suo passaggio in Rai la trasmissione andava in onda la domenica sera. Da questa stagione è trasferita al mercoledì.

La formula di Non è L’Arena è costruita intorno al suo conduttore Massimo Giletti che introduce e interagisce con i diversi ospiti, nella puntata di stasera domenica 6 marzo ci saranno diversi argomenti con l’occhio ovviamente rivolto a quello che sta succedendo in Ucraina.

Gli argomenti di Non è l’arena

La puntata di Non è L’Arena di domenica 6 marzo Massimo Giletti prosegue il racconto dall’Ucraina, come riporta maridaterini.it, con diversi inviati al fronte e collegamenti per seguire la crisi umanitaria che si sta vivendo a seguito della guerra. Massimo Cacciari porterà una riflessione sulla situazione e su come si potrebbe risolvere.

In studio si discuterà sull’opportunità di fornire armi all’Ucraina approvata dal Parlamento italiano, è giusto? questo significa che siamo in guerra? e poi quali saranno le conseguenze economiche delle sanzioni nei confronti degli oligarchi? e poi il costo dell’energia sempre più in aumento. Non è l’arena racconta come arriva il gas in Italia e come il Tap per anni contestata e oggi strategica.

Gli ospiti di stasera

Numerosi gli ospiti di oggi a Non è L’arena tra cui il già citato Cacciari e poi Nicola Frantoianni, Tommaso Cerno, Oles Horodetsky, Marina Oroscilova, Alessandro Sallusti, Edward Luttwak, Claudio Locatelli, Eleonora Tafuro, Gabriele Micalizzi, Jacoopo Jacoboni, Ugo Mattei, Alan Friedman, Paolo Cento, Andrea Ruggieri, Giuseppe Ghisolfi, Paolo Agnelli e Marco Potì.

- Pubblicità -