Winter in Paradise, in sviluppo una miniserie prodotta da Ellen Pompeo – Nuovi Progetti

Ellen Pompeo

Nuovi progetti: Ellen Pompeo produrrà una miniserie dal titolo Winter in Paradise. Demi Lovato produttrice e protagonista di una comedy per NBC

Nella carriera lavorativa di Ellen Pompeo non c’è solo Grey’s Anatomy, anche se presto dovrà deciderne le sorti visto che si attendono gli esiti delle trattative per il rinnovo del suo contratto in scadenza. L’attrice sarà produttrice di una miniserie dal titolo Winter in Paradise, che svilupperà con la sua casa di produzione Calamity Jane con la Andrew Stearn Production e ABC Signature.

La potenziale serie, è scritta da Andrè e Maria Jacquemetton (Mad Men) e si ispira alla trilogia di romanzi di Elin Hilderbrand dal titolo “Paradise“. La serie racconterà la storia della vita segreta di un marito e della nuova vita di una moglie. Irene Steele e suo marito vivono una vita perfetta in una casa vittoriana di Iowa City. Ma dopo la morte del marito, Irene scopre che stava conducendo una vita segreta con un’altra famiglia nell’isola dei Caraibi, St. John. Irene e suo figlio quindi si ritroveranno attirati da una cultura diversa dell’isola per affrontare la verità che riguarda la sua famiglia e il suo futuro.

André e Maria Jacquemetton saranno produttori esecutivi con Ellen Pompeo, Laura Holstein (per Calamity Jane) e Andrew Stearn per la Andrew Stearn Production. La serie è attualmente in sviluppo per il canale in chiaro ABC.

Demi Lovato in un nuovo progetto comedy di NBC

La cantante Demi Lovato sta per tornare in televisione con una serie tv, con un nuovo progetto comedy attualmente in sviluppo per NBC. L’attrice sarà produttrice e protagonista di Hungry, una comedy attualmente in sviluppo e che ha buone possibilità ad arrivare all’ordine del pilot. La serie è scritta da Suzanne Martin (Will & Grace e Hot in Cleveland) ed è prodotta dalla Hazy Mills e SB Project con Universal Television. Hungry racconta la storia di un gruppo di amici che combattono con dei distrurbi alimentari cercando di supportarsi a vicenda.

Altri progetti in sviluppo

  • Peter Mohan e Vanessa Shapiro adatteranno Folktellers: Excerpts from an Unknown Guidebook, una serie di romanzi fantasy young adult in una serie tv prodotta dalla Nicely Entertainment. La potenziale prima stagione includerebbe l’adattamento dei primi tre romanzi per una serie pensata per un target tra gli 8 e i 12 anni. I romanzi raccontano la storia di un teenager che è destinato a diventare un Folkteller, ossia un guardiano e detentore di quelle storie che comprendono le speranze, le paure e il potenziale dell’umanità.
  • HiddenLight Production, nuova casa di produzione creata da Hillary Rodham Clinton, Sam Branson e Chelsea Clinton, si è aggiudicata i diritti di The Daughters of Kobani: A Story of Rebellion, Courage, and Justice, un romanzo di Gayle Tzemach Lemmon per realizzarne una serie tv. Il libro racconta la storia di una milizia curda composta da sole donne che si è scontrata con l’ISIS nel nord della Siria, e ha vinto. L’obiettivo della milizia non era solo quello di sconfiggere l’organizzazione terroristica, ma anche quello di diffondere principi come l’uguaglianza e la parità nel Medio Oriente.
  • Lauren Ashley Smith sta sviluppando un remake della comedy inglese Timewasters per ABC. La Smith si occuperà anche della sceneggiatura e sarà produttrice della comedy, che sarà prodotta da CBS Studios. La serie racconterà la storia di quattro ventenni afroamericani di New York che per caso finiranno nel 1926 senza essere preparati al viaggio nel tempo. La serie quindi seguirà la loro vita e il modo in cui si adatteranno nella Harlem degli ani venti e esplorerà cosa significa essere neri nel 2021 ma anche nel 1926.
  • FOX sta lavorando a una comedy animata dal titolo Cocky, creata da Jack Amiel e Michael Begler, creatori di The Knick. La serie seguirà la storia di Bert, un autista per compagnie come Uber o Lyft laureato, che però è la persona idiota più intelligente del mondo. La serie esplorerà cosa accade quando una persona senza filtri come Bert vive insieme con il pappagallo più insicuro e sensibile del mondo.