Oussekine la miniserie francese su Disney+ che racconta un orribile fatto di cronaca

Oussekine
Foto Disney
- Pubblicità -

Oussekine su Disney+ la miniserie francese in 4 parti su un caso di cronaca realmente accaduto

Debutta oggi su Disney+ Italia Oussekine, miniserie originale francese in 4 episodi, che racconta un fatto di cronaca avvenuto a metà anni ’80 a Parigi quando uno studente venne ucciso dalla polizia. Si tratta di una miniserie quindi non è prevista una nuova stagione.

La serie è creata e diretta da Antoine Chevollier, scritta da Faïza Guène, Cédric Ido e Julien Lilti (Ippocrate, Germinal), la colonna sonora è dei fratelli Sacha ed Evgueni Gualperine (The Undoing, Grazie a Dio, Loveless) che si sono occupati anche del sound design. Colombe Raby e Pascaline Chavanne hanno pensato alla ricostruzione storica tra costumi e scenografie. La serie è prodotta da Itineraire Productions.

Oussekine la trama

Oussekin ripercorre gli eventi che tra il 5 e il 6 dicembre del 1986 portarono alla morte di Malik Oussekine studente ucciso dalla polizia in strada durante le proteste contro la riforma universitaria di Alain Devaqut. La miniserie in 4 episodi si sofferma sulle conseguenze sulla famiglia e sulla ricerca della giustizia portata avanti in particolare dalle sorelle di Malik.

Nella notte tra il 5 e il 6 dicembre 1986 la polizia, in particolare gli agenti de “voltigeurs motoportes” che si aggiravano con manganelli e passamontagna, ricevette l’ordine di sgomberare la Sorbona dove erano accampati alcuni studenti. Subito dopo il nucleo operativo viene mandato in cerca di teppisti nel Quartiere Latino. Ed è qui che Malik incontra i suoi aguzzini.

Malik, inseguito da tre poliziotti, si rifugia nel portone di un palazzo dove stava tornando Paul Bayzelon giovane funzionario del ministero delle finanze, che venne manganellato nel tentativo di difendere il giovane, che intanto gridava di essere innocente. Il giorno dopo parte una marcia silenziosa e pacifica in memoria di Malik. La riforma venne ritirata ma la condanna per i due poliziotti è stata soltanto simbolica.

Il trailer

Il Cast

  • Sayyid El Alami è Malik Oussekine
  • Hiam Abbas è Aicha la madre
  • Malek Lamraoui è Ben Amar il fratello
  • Tewfik Jallab è Mohamed il fratello
  • Silmane Dazi è Miloud il padre morto anni prima dell’incidente
  • Naidra Ayadi è Fatna la sorella
  • Mouna Soualem è Sarah la sorella
  • Kad Merad è Maitre George Kiejman, avvocato di famiglia
  • Olivier Gourmet è il ministro della Pubblica Sicurezza Robert Pandraud
  • Lauren Stocker è il socio di Kiejman, Maitre Dartevelle
  • Nel cast anche ThierryGodard, Gilles Cohen, Mathieu Demy, Matthieu Lucci, Richard Sammut, LouisBerthélémy, Vincent Colombe e Bastien Bouillon

Chi era Malik Oussekine?

Al momento della sua morte Malik Oussekine aveva poco più di 22 anni, figlio di un camionista di origine algerina morto nel 1978. Fin dalla nascita soffriva di una malattia ai reni e questo aspetto ha fatto molto discutere perchè secondo alcuni politici dell’epoca non sarebbe dovuto essere in giro a quell’ora di notte vista la malattia. Assurdi ragionamenti di politicanti.

Un ragazzo descritto dalle sorelle, come educato e gentile. Giocava a tennis, faceva nuovo e karate, sognava di fare il musicista. Da adolescente la sua salute peggiora. Studiava economia e viveva con uno dei suoi fratelli, senza mancare mai un appuntamento per la dialisi.

- Pubblicità -