Outlander, la sesta stagione sarà più corta e debutterà nel 2022

outlander
- Pubblicità -

Outlander, la sesta stagione sarà più corta e debutterà nel 2022, ma la settima avrà 16 episodi. Notizie serie tv.

Starz ha annunciato che l’attesa sesta stagione di Outlander debutterà nei primi mesi del 2022. L’annuncio arriva mentre la produzione sta per iniziare dopo lo stop causato dalla pandemia. Ma gli annunci non finiscono qui, perchè la sesta stagione sarà più corta delle precedenti e sarà composta da 8 episodi, inclusa la premiere che però durerà 90 minuti circa (pubblicità inclusa).

La notizia positiva però è che la settima stagione di Outlander sarà più lunga e avrà 16 episodi. Starz aveva rinnovato la serie fino alla settima stagione, entrambe composte da 12 episodi, come le precedenti cinque. Il totale degli episodi comunque non cambierà, semplicemente saranno distribuiti diversamente tra le due stagioni.

- Pubblicità -

Caitriona Balfe, Sam Heughan, Sophie Skelton, Richard Rankin e John Bell torneranno nei loro rispettivi ruoli. La sesta stagione si ispirerà al sesto romanzo della serie di Outlander, “Cannoni per la libertà” e continuerà la battaglia personale di Claire e Jamie per proteggere i loro cari, nell’America coloniale. La settima stagione, invece si baserà sul settimo e l’ottavo libro in Italia “Destini Incrociati” e “Il Prezzo della vittoria“.

Sophie Turner in The Staircase di HBO Max

Sophie Turner è uno dei tanti nomi molto popolari che si aggiunge al cast della miniserie HBO Max, The Staircase. La serie racconterà la storia di Michael Peterson e del caso dell’omicidio della moglie. L’attrice, nota per il ruolo di Sansa in Game of Thrones, interpreterà Margaret Ratliff, una delle figlie adottate da Michael Peterson. Nel cast anche Colin Firth, Toni Collette, Juliette Binoche, Rosemarie DeWitt e Parker Posey.

Sam Keeley nel cast della miniserie Peacock su Joe Exotic

Sam Keeley si aggiunge al cast della miniserie di Peacock, Joe Exotic (titolo provvisorio), uno dei tanti progetti che sono emersi in seguito alla docuserie di Netflix che è diventata uno dei titoli più visti durante il lockdown negli Stati Uniti. Sam Keeley interpreterà John Finlay, uno dei mariti di Joe.

L’attore sarà in un cast composto da Kate McKinnon che interpreterà il ruolo di Carole Baskin, John Cameron Mitchel che sarà Joe “Exotic” Schreibvogel; Brian Van Holt che sarà John Reinke e Nat Wolff che interpreterà un altro marito di Joe, Travis Maldonado.

La serie racconterà la storia dell’attivista Carole Baskin, che verrà a conoscenza della figura di Joe che sta sfruttando gli animali per profitto. Farà sua la missione di fargli chiudere la sua azienda, cosa che porterà a una rivalità che avrà sviluppi terrificanti. Ma Carole ha un passato complicato e nell’apice del conflitto, Joe sarà disposto a tutto per far notare la sua ipocrisia. Etan Frankel si occuperà delle sceneggiature della miniserie per Universal Content Production. McKinnon sarà anche produttrice insieme a Hernan Lopez, Marshall Lewy e Aaron Hart.

Le altre notizie di oggi

  • Jake Lacy e Krysta Rodriguez saranno i protagonisti del pilot della romantic comedy di TBS, Space, scritta da Hilary Winston e prodotta da Nick Stoller per Sony TV. Nel cast ci saranno anche Ally Maki, Caleb Hearon e Rachel Pegram. Space racconta la storia di Rob (Lacy) e Marin (Rodriguez), una coppia di lunga data che sta per lasciarsi ma ai quali viene data l’ultima opportunità di capire il loro futuro insieme quando si sostituiranno nei corpi di altre coppie.
  • Rachel Bay Jones sarà nel cast della comedy CBS, The United States of Al di Chuck Lorre. L’attrice interpreterà Lois, una donna divorziata che finirà nel mirino di Art. Il suo personaggio sarà introdotto nell’episodio in onda questa settimana.
  • La quarta e ultima stagione di Atypical debutterà su Netflix il 9 luglio.
  • Melissa Barrera sarà la protagonista di Breath, la serie Netflix creata dal creatore di Blindspot, Martin Gero, con Brenda Gall per Warner Bros. TV. La serie racconterà la storia di un aeroplano che in seguito a un incidente si schianterà nelle foreste canadese. Una donna (Barrera) in solitaria dovrà affrontare moltissime sfide per sopravvivere. Berrerà sarà Eve, un’avvocatessa di New York che si troverà al di fuori della sua confort zone quando l’aero in cui si trovava si schianterà nelle terre selvagge del Canada.
  • Mark Blutman si occuperà dell’adattamento del romanzo young-adult di Stacy Padula, dal titolo Gripped. Gripped è una serie di cinque romanzi che racconta la storia di un gruppo di giovani la cui vita gira attorno alla loro passione per il football, sulle loro ambizioni per raggiungere la NFL, e sulla dipendenza da farmaci a base di oppio. La potenziale serie non ha ancora un canale o un servizio streaming.
  • Michelle Nader sarà la showrunner della seconda stagione di Dollface, la comedy Hulu con Kat Dennings (in Italia su Disney+). Michelle Nader è stata showrunner e produttrice della comedy 2 Broke Girls, in cui la Dennings era protagonista. La serie entrerà in produzione in estate dopo lo stop causato dalla pandemia. I nuovi episodi debutteranno nel 2022.
  • Miramax Television e Stone Village produrranno l’adattamento televisivo del nuovo romanzo The Maidens di Alex Michaelides. L’autrice Morwenna Banks si occuperà della sceneggiatura. Il romanzo racconta la storia di una psicologa che andrà a Cambridge quando la migliore amica di sua nipote viene ritrovata morta. Ma troverà un mondo diverso da quello che aveva lasciato, adesso un gruppo di studenti che sembrano una setta e un nuovo professore hanno cambiato profondamente il posto.
  • NBC ha iniziato lo sviluppo di Leftover Daughters, una comedy di Jude Weng, Paul Feig, Yanet Yang e prodotta da Lionsgate Television. Scritta da Weng, la serie racconta la storia di una donna single di origini cinesi, e della sua cerchia di amici non sposati e della loro ricerca dell’amore.

 

- Pubblicità -