Papa Francesco – Un Uomo di parola il docufilm di Wim Wenders su Rai 1 dopo la Via Crucis venerdì 2 aprile

Papa francesco un uomo di parola
- Pubblicità -

La via Crucis, il docufilm di Wim Wendes Papa Francesco un uomo di parola e una puntata speciale di Viaggio nella Chiesa di Francesco nel venerdì spirituale di Rai 1

Venerdì dedicato alla via Crucis il 2 aprile con Canzone segreta che si prende inevitabilmente una pausa per lasciare spazio, come da tradizione, ai riti ecclesiastici.

La via Crucis, che fa saltare anche I soliti Ignoti, è introdotta al solito da Bruno Vespa e da Porta a Porta. Anche quest’anno il rito della via Crucis non sarà quello canonico al Colosseo ma la versione da pandemia al Vaticano.

- Pubblicità -

A seguire alle 22:45 il docufilm di Wim Wenders in prima visione Papa Francesco – Un uomo di parola”, presentato a Cannes nel 2018 tra le proiezioni speciali. Un’intervista datata essendo del 2018 in cui il Pontefice affronta i temi a lui più cari e risponde a domande sulle principali sfide globali del nostro tempo: la giustizia sociale, le diseguaglianze, il materialismo, la povertà, la crisi ecologica.

Le riprese furono realizzate tra il 2016 e il 2017, una delle rare occasioni in cui il Pontefice si è prestato nonostante le tante proposte ricevute a ridosso della sua elezione al soglio pontificio.

Dopo mezzanotte in esclusiva a Rai Vaticano Nicola Piovani racconta la sua esperienza con il Covid 19 nello speciale “Venerdì Santo” del programma “Viaggio nella Chiesa di Francesco” di Massimo Milone e Nicola Vicenti, in onda su Rai1 venerdì 2 aprile alle ore 24.10, e in replica su Rai Storia sabato 3 alle 19.30.

Piovani è autore di uno Stabat Mater, scritto con Vincenzo Cerami, di grande attualità in un momento in cui migrazioni e pandemia acuiscono le crisi planetarie. Per raccontare il mistero cristiano della morte e della Resurrezione, Rai Vaticano propone poi due storie, due luoghi e due testimoni. Da Avezzano, la Madonna del Silenzio, con Fra Emiliano Antenucci, frate cappuccino che da anni promuove corsi di ritiro sul silenzio. E poi da Napoli le Catacombe di San Gennaro con don Antonio Loffredo, parroco del Rione Sanità, in cui si aprono oggi inaspettati scorci di luce generata dai ragazzi della cooperativa “La Paranza” che con impegno stanno trasformando il quartiere.

- Pubblicità -