Presadiretta su Rai 3 lunedì 15 febbraio dedicata al recovery plan

presadiretta

Presadiretta su Rai 3 lunedì 15 febbraio, il tema della terza puntata è il recovery plan

Terzo appuntamento con Presadiretta su Rai 3 lunedì 15 febbraio con Riccardo Iacona che affronterà un tema centrale per questi giorni come il recovery plan.

Questo nuovo ciclo di Presadiretta è composto da otto nuovi appuntamenti in prima serata (in replica il sabato pomeriggio e in streaming su RaiPlay) per raccontare l’attualità e il nostro presente.

Le anticipazioni dell’8 febbraio

I progetti per far ripartire l’Italia, rilanciare un paese allo stremo, che ha perso 9 punti di Pil e posti di lavoro, ma negli ultimi anni i fondi europei non sono stati usati nel migliore dei modi. E poi cosa c’è nel Recovery Plan degli altri?

Recovery Fund ultima chiamata è il titolo dell’inchiesta di Presadiretta di lunedì 15 febbraio alle 21:20 su Rai 3 anche in streaming su RaiPlay. Il programma racconta la la crisi economica, la sofferenza dei distretti industriali, la paura di non farcela dei commercianti e le saracinesche già abbassate. Come a Torino dove Confcommercio stima un -56% di ricavi nella ristorazione e -60% nel turismo. O a Prato dove nel distretto tessile più grande d’Europa potrebbero perdere il lavoro in 15 mila; a Fermo nel distretto calzaturificio si regista già un -30% del fatturato; ma anche Napoli con i suoi locali o la Whirpool con 357 operai che rischiano il licenziamento.

L’Europa mette in campo 209 miliardi tra prestiti e sussidi, il nuovo governo si gioca tutto su questi fondi e ci vogliono “piani”, progetti altrimenti i fondi si perdono, come è successo spesso con i fondi europei. Presadiretta è andata in Puglia, Sardegna, Sicilia dove questo è un problema ma anche in Emilia Romagna dove sono stati usati nel migliore dei modi i fondi europei.

Per vedere “gli altri” il programma è andato a dare un’occhiata alla Francia dove il France Relance è già molto dettagliato e operativo da settembre.