Presadiretta, il tema della puntata del 28 settembre su Rai 3: i 49 milioni della Lega

presadiretta

Presadiretta lunedì 28 settembre I 49 milioni della Lega e il Caso Film Commission

Passate le elezioni Presadretta non solo si riprende lo spazio del lunedì sera, ma soprattutto può lasciarsi andare, aprendosi a temi che toccano da vicino i partiti politici. Così sotto l’occhio indagatore di Riccardo Iacona lunedì 28 settembre ci finisce la Lega di Matteo Salvini, ex Nord ormai partito personale del suo segretario.

La puntata di lunedì è la sesta di un ciclo di otto, tutte recuperabili on demand su Rai Play così come le precedenti stagioni. Riccardo Iacona è sempre il conduttore e animatore, guida di un programma di approfondimento e inchieste che racconta l’Italia e gli italiani.

L’inchiesta di lunedì 28 settembre

PresaDiretta prova a fare luce sul caso del capannone industriale di Cormano, pagato a peso d’oro dalla Film Commission Lombardia, che ha portato all’arresto dei tre commercialisti vicini alla Lega. Potrebbe esserci un legame tra il caso Film Commission Lombardia e il tesoro scomparso della Lega (i famosi 49 milioni)?

PresaDiretta, con la collaborazione dei giornalisti di inchiesta Stefano Vergine e Giovanni Tizian, ha seguito per mesi le inchieste delle Procure di Genova e di Milano sulle tracce dei 49 milioni della Lega, frutto di rimborsi elettorali percepiti irregolarmente e che secondo la Magistratura, vanno restituiti. Soldi pubblici che oggi sembrano scomparsi.

PresaDiretta ha raccolto testimonianze esclusive, ha studiato le intercettazioni telefoniche e ambientali, ha scandagliato centinaia e centinaia di pagine studiando i documenti di questa vicenda per fare chiarezza sul presunto “sistema” che avrebbe permesso di far sparire i soldi pubblici. Ma che fine ha fatto quel denaro? E che ruolo hanno avuto in questa vicenda i commercialisti vicini alla Lega arrestati per l’affaire Film Commission Lombardia?

In studio ospite di Riccardo Iacona: Emiliano Fittipaldi vicedirettore del quotidiano Domani che molto si è occupato di queste inchieste.