Prodigi – La Musica è Vita su Rai 1 mercoledì 17 novembre lo spettacolo di solidarietà dell’Unicef

prodigi
- Pubblicità -

Prodigi Musica è Vita su Rai 1 la gara di giovani talenti realizzata con Unicef, mercoledì 17 novembre con Serena Autieri e Gabriele Corsi

Arriva alla quinta edizione Prodigi – La Musica è Vita la serata dedicata al talento e alla solidarietà quest’anno in onda mercoledì 17 novembre su Rai 1 e in streaming su RaiPlay, realizzata al Teatro 1 di Cinecittà World con la conduzione di Serena Autieri e Gabriele Corsi.

I fondi raccolti dall’UNICEF durante “Prodigi – La Musica è vita” sosterranno i programmi contro la malnutrizione dei bambini e per combattere il COVID- 19. Tanti gli ospiti sia tra i giurati che tra le testimonianze di solidarietà per l’UNICEF.

- Pubblicità -

I talenti e i giurati

Protagonisti della serata giovanissimi talenti della danza, canto e musica con un’età tra i 10 e i 16 anni accompagnati nelle loro esibizioni dall’orchestra giovanile “Sesto Armonico”, diretta dal Maestro Matteo Parmeggiani. Sei celebrità dello spettacolo e dell’arte giudicheranno le diverse categorie. Malika Ayane e Peppe Vessicchio (Goodwill Ambassador dell’UNICEF Italia) giudicheranno il Canto, Ermal Meta e Laura Marzadori, primo violino dell’Orchestra del Teatro alla Scala di Milano, per la musica, Samantha Togni e Luciano Cannito per la danza. 

Giurato guest star Flavio Insinna conduttore delle precedenti edizioni del programma. I giurati selezioneranno i 3 finalisti mentre il vincitore assoluto sarà eletto dalla giuria tecnica, composta da cento esperti nel campo delle tre categorie. Al vincitore  una borsa di studio offerta dall’UNICEF Italia, consegnata da  Carmela Pace, Presidente dell’UNICEF Italia, che ricorderà anche il 75° anniversario della nascita dell’UNICEF.

Prodigi, gli ospiti della serata

Ospiti della serata tanti volti legati all’Unicef come Lino Banfi, che racconterà, insieme al Portavoce dell’UNICEF Italia Andrea Iacomini e ad Alessandra Pacifico della Polizia di Stato, l’esperienza con i bambini profughi dell’Afghanistan presso un campo di accoglienza a Roma – dove si sono recati Banfi insieme a Roberto Mancini, Goodwill Ambassador dell’UNICEF Italia.

Alessandra Mastronardi, Goodwill Ambassador, parlerà dell’accoglienza a Gaziantep, in Turchia, a soli 100 km da Aleppo, per assicurare alloggi e protezione ai profughi siriani e garantire alle bambine e ai bambini il percorso scolastico.

Si affronterà, poi, anche il tema delle famiglie affidatarie, grazie alla storia di Cristian, un ragazzo di origini albanesi che, grazie ai suoi genitori affidatari, è riuscito a realizzare il sogno di danzare. Per raccontare la sua storia, è andato a Cernusco sul Naviglio il testimonial dell’UNICEF Italia Stefano De Martino, mentre sul palco di “Prodigi” ci sarà il Direttore Generale dell’UNICEF Paolo Rozera. Clementino farà una sua dedica ai bambini e porterà sul palco la storia di Angela, una bambina che ama ballare l’hip hop e che frequenta la Casa di Vetro di Forcella a Napoli.

Saliranno sul palco, poi, anche Roy Paci e Christopher Goddey, in arte Chris Obehi, per una storia che arriva da Palermo, la città dove Chris è arrivato nel 2015, ancora minorenne, in fuga dalla Nigeria. Oggi ventunenne, Chris ha iniziato a raccontare il suo vissuto con la chitarra e, nel 2020, è entrato in contatto con l’UNICEF come maestro di chitarra in un programma di sviluppo delle competenze e partecipazione. Infine, il videomessaggio di un amico dell’UNICEF: Ultimo, Goodwill Ambassador dell’UNICEF Italia, in missione in Mali.

- Pubblicità -