Project Blue Book su Rai 4 il sabato pomeriggio la serie tv sugli alieni ispirata a fatti reali

project blue book

Project Blue Book su Rai 4 da sabato 28 novembre alle 15:50, serie tv in 2 stagioni con al centro gli alieni

Project Blue Book è una nuova serie tv in arrivo da sabato 28 novembre alle 15:50 su Rai 4 in prima visione assoluta per l’Italia, composta da 2 stagioni da 10 episodi e prodotta negli USA per il canale cable History, quarta serie tv “scripted” della rete dopo Vikings, Knightfall e Six.

La serie è infatti basata sul vero “Project Blue Book”, un progetto dell’aeronautica militare che ha raccolto tutti gli avvistamenti di oggetti non identificati tra il 1947 e il 1969. Robert Zemeckis è il produttore di Project Blue Book. Come è facile intuire dalla collocazione oraria, non si tratta di una serie thriller particolarmente cruenta, appare quasi più il tentativo di raccontare gli alieni ricercando un fondo di verità che l’elemento più spettacolare.

Project Blue Book: la trama

Ambientata negli anni ’50 Project Blue Book racconta la storia vera del professore di astrofidisca Josef Allen Hynek (Aidan Gillen) che per diversi anni ha lavorato nel programma dell’aeronautica che dà il titolo alla serie. Suo supervisore è il capitano Michael Quinn (Michael Malarkey), militare con un passato di esperienze non poco chiare.

Il lavoro di Hynek è di indagare sui casi e scoprire la verità, ma solo se è una verità che Quinn può passare alle autorità locali e alla stampa. La serie unisce una trama più complessiva che copre i 10 episodi previsti nella prima stagione, e i singoli casi di puntata, presunti avvistamenti UFO su cui indagare.

Il cast

  • Aidan Gillen, Josef Allen Hynek
  • Michael Malarkey, capitano Michael Quinn
  • Laura Mennell, Mimi Hynek
  • Michael Harney, generale Hugh Valentine
  • Ksenia Solo, Susie Miller
  • Neal McDonough, generale James Hardin

La serie è stata girata a Vancouver in Canada ed è una co-produzione tra History e A&E Studos. David O’Leary è il creatore, mentre accanto a Robert Zemeckis tra i produttori c’è Sean Jablonski.

Un progetto reale

Il progetto Blue Book è un archivio realizzato dall’aeronautica militare che raccoglie tutti gli avvistamenti UFO avvenuti negli Stati Uniti tra il 1947 e il 1969. Questi documenti recentemente sono stati resi pubblici e raccolti in un sito dove si possono trovare informazioni sugli oltre 12000 avvistamenti registrati e analizzati in quegli anni.

Ogni segnalazione veniva raccolto e analizzato dall’agenzia per capire se si trattasse di un vero contatto e se fossero alieni potenzialmente pericolosi e ostili. Gli ufologi hanno contestato il risultato di queste analisi secondo le quali degli oltre 12000 avvistamenti raccolti soltanto 701, quindi il 5,5% del totale, non avevano una spiegazione convincente e quindi potevano lasciare spazio a dubbi.

Un progetto interrotto negli anni ’60 e che sicuramente non ha risposto alla domanda che tutti ci facciamo da sempre: siamo soli nell’universo?