Quello che non ci siamo detti la serie francese dal 15 dicembre su Lionsgate+

Jean Reno, Alexandra Maria Lara e Alex Brendemühl sono i protagonisti di Quello che non ci siamo detti una serie tv francese in 9 episodi che debutteranno su Lionsgate+ il prossimo 15 dicembre 2022. La serie sarà rilasciata in contemporanea nel Regno Unito, Austria, Belgio, Francia, Germania, Islanda, Irlanda, Italia, Lussemburgo, Paesi Bassi, Norvegia, Spagna, Svizzera e America Latina, inclusi Brasile e Messico. E probabilmente per molti di questi paesi, Italia inclusa, sarà tra gli ultimi progetti visto che Lionsgate+ è in procinto di chiudere.

Quello che non ci siamo detti è una storia romantica sulle difficoltà del rapporto tra un padre e una figlia, tratta dal romanzo di Marc Levy. La serie è Prodotta da Marc Levy, Susanna Lea, Alain Pancrazi (Holy Lands) e Jean-Baptiste Frey (For The Ones We Loved) per TCC, Anna Marsh e Françoise Guyonnet per STUDIOCANAL.

Quello che non ci siamo detti la trama della serie tv

Julia Saurel ha sempre avuto un rapporto complicato con il padre. Tre giorni prima del suo matrimonio con una telefonata scopre che non sarà all’evento, ma stavolta la scusa è buona: è morto. Inizia da qui la serie francese di Lionsgate+ Quello che non ci siamo detti. Julia non può fare a meno di vedere il lato tragicomico della situazione. I suoi sogni nuziali si trasformano in piani funebri e anche dalla tomba sembra che suo padre Michel abbia un modo particolarmente efficace di sconvolgere la vita della figlia.

Dopo il funerale Julia scopre che il padre le ha lasciato un’ultima sorpresa quando un’alta cassa di legno le viene consegnata a casa: al suo interno c’è un androide a grandezza naturale, una copia esatta di suo padre. L’androide spiega a Julia che contiene il ricordo di suo padre e ha una durata della batteria di sette giorni, dopo i quali Michel si spegnerà automaticamente. L’androide riesce a convincere Julia ad intraprendere un viaggio on the road, un’esperienza padre-figlia per recuperare il tempo perduto.

Questo viaggio si trasforma inaspettatamente nel tentativo di ritrovare il primo amore di Julia, Tomas, un giornalista che lei crede morto, che aveva conosciuto alla caduta del muro di Berlino, Sarà morto davvero? Julia e Michel viaggeranno in tutta Europa da Parigi e Madrid, a Bruges e Berlino, un viaggio che stravolgerà la vita di Julia con al centro la riconciliazione tra padre e figlia.

Il cast e i personaggi

Scopriamo qualcosa in più sui personaggi di questa serie tv francese. Julia Saurel è interpretata da Alexandra Maria Lara, è una graphic designer e illustratrice vive e lavora a Parigi e sta per sposare Adam, l’amore della sua vita. Non ha un buon rapporto con il padre in particolare non lo ha mai perdonato quando alla caduta del muro nel 1989 la ha riportata a casa allontanandola dall’uomo che amava.

Il padre Michel e il suo androide è interpretato da Jean Reno, uomo d’affari di successo ha sempre amato la figlia e trova un modo per farsi perdonare per l’errore del passato. Alex Brendemühl è Tomas il grande amore di Julia che spera di ritrovare, ora vive a Madrid e sogna di lavorare in Africa. Ben interpreta Adam il fidanzato di Julia, un tipo dolce e gentile; Marc Levy è Robert il migliore amico di Julia un antiquario il cui ragazzo è morto di AIDS. Christian Carmetant è Christian l’assistente di Michel l’unico a sapere la verità….

Il trailer

Riccardo Cristilli
Riccardo Cristilli
Per andare da A a B passereste prima per C? Se si perchè? e D? Non rischia di offendersi se non gli facciamo nemmeno un saluto? Ma soprattutto, che razza di bio è questa? Siete sicuri di volere una biografia? Mi trovate su Fb/tw/G+/pinterest/instagram/linkedIn come Riccardo Cristilli, il modo più semplice per farvi i fa....ehm conoscermi meglio. Per comunicati, eventi, news sulle serie tv scrivete a riccardo.cristilli@gmail.com o info@dituttounpop.it