Home SERIE TV Notizie Serie TV Quibi, serie tv, notizie e show nello smartphone, la rivoluzione che piace...

Quibi, serie tv, notizie e show nello smartphone, la rivoluzione che piace a Hollywood

- Pubblicita -

Quibi la rivoluzione da 10 minuti, formato breve, storie d’autore pensate per lo schermo di uno smartphone

Il futuro è nelle tue mani” si presenta così Quibi al CES (Consumer Electronics Show) di Las Vegas. La nuova piattaforma di streaming che arriverà il 6 aprile, anche in Italia (ma senza doppiaggio o sottotitoli) fondata da Jeffrey Katzenberg e Med Whitman che paice alle star, come dimostra il video di presentazione in cui appaiono Reese Witherspoon, Guillermo Del Toro, Peter Farrelly e Antoine Fuqua.


Quibi è la crasi di “quick” “bites”, un morso veloce perche la chiave di questa nuova piattaforma sta proprio nella velocità: notizie, dating show, reality show, serialità in formato dai 5 ai 10 minuti massimo. E così come si vede nel video si può vedere ovunque nel tragitto della metropolitana, al bar mentre si sorseggia un caffè, mentre si torna a casa in taxi. Rapidamente e ovunque. Un modello che naturalmente il Coronavirus ha messo in crisi visto che anche gli americani sono a casa.

Katzenberg che arriva dal mondo Dreamworks ha potuto contare su un investimento di partenza da 1 miliardo di dollari raccolto tra i vari operatori di Hollywood con Walt Disney, Sony, Warner, Viacom, Universal tutti hanno voluto esser parte di questa nuova scommessa dell’intrattenimento. Perchè la novità è qui: non è Tv sullo smartphone ma un nuovo modo di pensare la narrazione appositamente per questo strumento.

Quindi ecco che la prospettiva verticale o orizzontale cambia quello che lo spettatore vede come in questo video di Nest di Zach Wechter su una donna che viene tormentata da un possibile intruso in casa.

- Pubblicita -


L’idea di Katzenberg nasce leggendo Il Codice Da Vinci che aveva capitoli brevi da quattro o cinque pagine, permettendo così una lettura anche frammentata ma sempre completa. E questa idea ha convinto Guillermo del Toro, Steven Spielberg, Antoine Fuqua, Peter Farrelly, Catherine Hardwicke e Reese Witherspoon, solo per citare alcuni nomi.

Spielberg sta realizzando After Dark, un horror che può essere visto solo quando fa buio. Hardwicke sta lavorando a Don’t Look Deeper ambientato 15 minuti nel futuro con Don Chadel e Emily Mortimer; Farrelly prepara la commedia The Now che vedrà nel cast anche Bill Murray e del Toro sta lavorando a una storia contemporanea. Ci sarà anche una versione del Fuggitivo con Kiefer Sutherland.

- Pubblicita -

L’obiettivo dichiarato è di 175 serie nell’arco del primo anno con il rilascio di almeno 3 ore di contenuti nuovi ogni giorno. Tra questi contenuti potranno esserci storie di finzione, dating show, reality ma anche reportage, inchieste, notizie e il tempo.

La piattaforma avrà un doppio abbonamento da 4.99$ al mese con pubblicità o da 7,99$ senza pubblicità e ha già venduto 150 milioni di dollari di pubblicità, oggi con 90 giorni gratis. In Italia è prevista solo la formula a 8,99 € (ma ricordiamo senza doppiaggio o sottotitoli italiani).

Chi vi scrive è particolarmente entusiasta e interessato alle potenzialità di Quibi. Solo con il tempo e con i contenuti proposti vedremo se questa fiducia sarà corrisposta. Nel frattempo stay tuned per tutte le future e potenziali novità di Quibi.

I Movies in Chapters – Film in Capitoli di Quibi

Quibi è composta anche da molti reality, show e programmi di notizie ma anche di drama e comedy ribattezzati “movies in chapters” film in capitoli, film spezzettati in episodi da 10 minuti. Ecco un elenco dei primi titoli

  • 6/04 – Most Dangerous Game, drama: 15 capitoli con Liam Hemsworth racconta la storia di una letterale caccia all’uomo, un gioco spietato con Christoph Waltz
  • 6/04 – Survive, drama: 12 capitoli, con Sophie Turner (Game of Thrones), una ragazza con istinti suicidi precipita con un aereo e prova a sopravvivere insieme a un altro ragazzo (Corey Hawkins)
  • 6/04 – When the Streetlights Go On, drama: 10 capitoli per raccontare la storia di un mystery con Queen Latifah nei panni della detective, e Mark Duplass nei panni di un professore che trova il cadavere di un’adolescente con cui aveva una relazione. Chi è l’assassiono?
  • 6/04  – Flipped, comedy: 11 capitoli per una comedy con Will Forte e Kaitlyn Olson
  • TBD/04 – The Fugitive, drama, rifacimento de Il Fuggitivo con Kiefer Sutherland
  • 13/04 – 50 States of Fright, horror
  • 13/04 – #FreeRayShawn, thriller: di Antoine Fuqua con Laurence Fishburne e Stephan James veterano dell’Iraq incastrato dalla polizia
  • 13/04 – The Stranger, thriller: diretto da Veena Sud, racconta la storia di un inconsapevole giovane autista che si ritrova a vivere un incubo quando sulla sua auto entra a Hollywood Hills un misterioso passeggero.
  • 13/04 – Agua Donkey, comedy
- Pubblicita -
Riccardo Cristilli
Per andare da A a B passereste prima per C? Se si perchè? e D? Non rischia di offendersi se non gli facciamo nemmeno un saluto? Ma soprattutto, che razza di bio è questa? Siete sicuri di volere una biografia? Mi trovate su Fb/tw/G+/pinterest/instagram/linkedIn come Riccardo Cristilli, il modo più semplice per farvi i fa....ehm conoscermi meglio. Per comunicati, eventi, news sulle serie tv scrivete a riccardo.cristilli@gmail.com o info@dituttounpop.it

Iscriviti alla nostra Newsletter

Si parla di serie tv, arriva ogni sabato, ed è gratis!