Rai Movie: aspettando i David di Donatello un ciclo di film premiati ogni martedì

Rai Movie ciclo di film vincitori di David di Donatello

I David di Donatello tornano in Rai e Rai Movie si prepara alla cerimonia con un ciclo di film vincitori della statuetta, in onda ogni martedì dal 5 marzo con un doppio appuntamento in prima e seconda serata.

Si parte il 5 marzo con Tutto quello che Vuoi di Francesco Bruni, premiato con il David Giovani e il David a Giuliano Montaldo come Miglior Attore non Protagonista nel 2018. In seconda serata il sorprendente giallo La ragazza del Lago, film d’esordio di Andrea Molaioli che, ad oggi, detiene il record assoluto di premi conquistati: 10 David di Donatello, fra cui Miglior Film, Miglior Attore Protagonista (Toni Servillo) e Miglior Regia.

Martedì 12 marzo il palinsesto propone una doppietta di film premiati dal David per il Miglior Attore Protagonista: ambientato in una Napoli inedita, apre la prima serata La Tenerezza di Gianni Amelio, che ha visto trionfare Renato Carpentieri nell’edizione 2018. A seguire, Habemus Papam di Nanni Moretti, premio a Michel Piccoli nel 2012 per la sua interpretazione di un Papa colpito all’improvviso da un profondo senso di inadeguatezza.

Nelle successive settimane, il prime time è dedicato ai due film che a Cannes 2008 hanno imposto sulla scena internazionale i giovani Matteo Garrone e Paolo Sorrentino. Il 19 marzo la serata inizia con Gomorra: 7 David (fra cui Miglior Film, Miglior Sceneggiatura e Miglior Regia) e il Gran Premio della Giuria di Cannes al regista Matteo Garrone per il capolavoro tratto dal best seller di Roberto Saviano. A seguire, l’intenso Anime Nere di Francesco Munzi, vincitore nel 2015 di ben 9 David fra cui Miglior Film, Miglior Regia e Miglior Sceneggiatura.

Si chiude martedì 26 marzo con Il Divo di Paolo Sorrentino: 7 David (fra cui uno al protagonista Toni Servillo, alla fotografia di Luca Bigazzi e a Piera Degli Esposti attrice non protagonista) e un Premio della Giuria di Cannes a Paolo Sorrentino per la controversa e immaginosa biografia di Giulio Andreotti. In seconda serata un ricordo di Carlo Mazzacurati (David 2014 alla memoria) con La sedia della Felicità, interpretato da Isabella Ragonese, Valerio Mastandrea e Giuseppe Battiston.

Altri trenta titoli premiati dall’Accademia del cinema italiano nei primi 63 anni del Premio sono collocati nelle fasce mattutine e pomeridiane, offrendo un panorama completo del meglio della produzione cinematografica attraverso oltre sei decenni.

Il 27 marzo in occasione della serata di premiazione, Livio Beshir condurrà le interviste dal red carpet, inonda su Rai Movie tra le 20 e le 21:10.