Rebel potrebbe tornare in vita su IMDB, il suo futuro dipenderà dalle visualizzazioni

abc rebel
- Pubblicità -

La prima stagione di Rebel approda su IMDB Tv negli USA, se andrà bene, il servizio potrà ordinare una seconda stagione.

Le vie per tornare in vita dal regno dei morti, per una serie tv, sono infinite, soprattutto col proliferare di piattaforme streaming avide di contenuti originali. Sembrerebbe che Rebel abbia una nuova possibilità di tornare in onda, o meglio in streaming, sul servizio streaming IMDB TV (proprietà Amazon).

Secondo Deadline l’accordo sarebbe simile a quello ottenuto da For Life, altra serie di ABC, e prodotta da ABC Signature, che è stata cancellata dal canale in chiaro. Ma c’è una condizione da rispettare: la prima stagione adesso è disponibile in streaming su IMDB Tv negli Stati Uniti. Se i dati delle visualizzazioni saranno soddisfacenti per il servizio, il contratto prevede l’opzione per ordinare la seconda. Proprio come con For Life, che è già da qualche tempo sulla piattaforma di Amazon, ma non è ancora arrivata una decisione sul rinnovo.

- Pubblicità -

L’accordo tra ABC Signature e IMDB TV è fattibile perchè la casa di produzione ha mantenuto in vita le opzioni del cast di Rebel, che quindi tornerebbe nella seconda stagione in caso di successo della prima.

Ricordiamo che Rebel è una serie prodotta e creata da Krista Vernoff, showrunner di Grey’s Anatomy e Station 19, con Katey Sagal. La serie si ispira alla storia di Erin Brockovich, co-creatrice e produttrice della serie, e racconta la vita di una donna attivista che si batte per delle cause che nessuno vuole seguire. La serie è stata cancellata, con il stupore del cast e della stessa creatrice, mentre era ancora in onda su ABC.

Rebel in Italia è interamente disponibile in streaming su Disney+. E’ ancora presto lanciarsi in speculazioni visto che non c’è un rinnovo, ma nel caso arrivi la decisione da parte di IMDB TV, la situazione italiana non cambierebbe. IMDB TV è un servizio gratuito presente solo negli Stati Uniti quindi userebbe solo i diritti per il mercato americano; quelli internazionali resterebbero in mano a ABC Signature, parte del gruppo Disney. Amazon aveva annunciato il debutto di IMDB Tv in Europa nel 2019, ma non si è mai concretizzato.

- Pubblicità -