Intergalactic su Sky e NOW arriva lo sci-fi femminista ma troppo canonico

Intergalactic
Credit: Sky Italia
- Pubblicità -

Recensione Intergalactic la serie tv su Sky e in streaming su NOW da oggi 31 maggio

Arriva da lunedì 31 maggio Intergalactic nuova serie tv originale Sky prodotta da Sky Studios e realizzata da Sky UK in 8 episodi, uno sci-fi al femminile ambientato nel futuro, disponibile anche in streaming su NOW.

La serie è scritta da Julie Gearey, che ricopre anche il ruolo di showrunner ed è prodotta proprio da Sky Studios con Moonage Pictures e Motion Content Group, negli USA è già stata rilasciata su Peacock e nel Regno Unito su Sky One, il canale generalista del gruppo. E questo aspetto è centrale perchè la serie tv risulta fuori contesto rispetto al resto della serialità di Sky Atlantic: un buon prodotto d’intrattenimento ma molto canonico, in cui tutto resta in superficie.

- Pubblicità -

Incastrata per una ragione

La protagonista è Ash Harper una coraggiosa giovane poliziotta e pilota di una flotta galattica, incarcerata per aver commesso alto tradimento ed esiliata in una lontana colonia carceraria. Peccato che la sua innocenza sarà dimostrata mentre è già sulla strada verso l’esilio, nonostante sia la figlia della responsabile della sicurezza del Commoworld, l’ente globale che controlla il pianeta e che secondo i ribelli, lo sta distruggendo.

Lungo la strada verso l’esilio le compagne di reclusione di Ash riescono a evadere prendendo il controllo della nave ma dopo aver ucciso il pilota dovranno affidarsi ad Ash che sicuramente non è per caso su quella nave, ma vi è stata introdotta grazie a un complotto di ampia portata che ha infilato sulla navicella anche la dottoressa Greeves misteriosa scienziata nemica dello stato. Nel corso del viaggio, Ash conoscerà meglio le sue compagne d’avventure finendo per comprendere anche le loro ragioni ma rimanendo pur sempre fedele al Commonworld.

Intergalactic femminista per forza

Come già detto poco più sopra, Intergalactic risulta un buon prodotto d’intrattenimento in cui tutto, però, risulta forzato e costruito per riempire le caselle giuste per realizzare una serie sci-fi e femminista. Non disdegnando quell’umorismo tipico delle produzioni britanniche, la serie inserisce tutti gli elementi canonici del genere senza trovare una propria identità.

Intergalactic è femminista per necessità più che per scelta, per cercare di trovare uno spazio nel mare magnum della serialità trovando una chiave per essere comunicata in giro per il mondo come “lo sci-fi femminista”. Tutto è però troppo artificioso con scene, battute e situazioni realizzate solo a quel fine. Con il passare delle puntate, grazie anche a un trama orizzontale e al mistero che prende corpo, la serie trova una sua strada e riesce a incuriosire pur non perdendo quell’aurea di finzione che l’accompagna.

Intergalactic, la Gallery

Ecco delle immagini dalla serie:

Il cast

  • Savannah Steyn: Ash Harper
  • Eleanor Tomlinson: Candy Skov-King
  • Natasha O’Keeffe: Emma Grieves
  • Sharon Duncan-Brewster: Tula Quik
  • Thomas Turgoose: Drew Bunchanon
  • Oliver Coopersmith: Echo Nantu-Rose
  • Imogen Daines: Verona Flores
  • Diany Samba-Bandza: Genevieve Quik
  • Hakeem Kae-Kazim: Yann Harper
  • Craig Parkinson: dott. Lee
  • Parminder Nagra: Rebecca Harper
  • Neil Maskell: Wendell
- Pubblicità -