Home Prime Video Little Fires Everywhere, la miniserie di con Reese Witherspoon e Kerry Washington...

Little Fires Everywhere, la miniserie di con Reese Witherspoon e Kerry Washington da oggi su Prime Video

- Pubblicita -

Recensione Little Fires Everywhere, la miniserie con Reese Witherspoon e Kerry Washington di Hulu, disponibile dal 22 maggio su Amazon Prime Video

La prossima novità del mese di maggio di Amazon Prime Video, non è un originale, ma una miniserie d’importazione dal titolo Little Fires Everywhere. Un progetto televisivo prodotto da ABC Signature Studios, con le case di produzione di Reese Witherspoon (Hello Sunshine) e Kerry Washington (Simpson Street), le quali hanno anche prestato il volto alle protagoniste.

La serie è un adattamento televisivo, in 8 episodi, dell’omonimo libro di Celeste Ng, (Tanti Piccoli Fuochi in Italia) ed è stata rilasciata negli USA da Hulu il 18 marzo 2020 e distribuita su Amazon Prime Video nel resto del mondo dal 22 maggio 2020 (India, Medio Oriente, Africa, Russia e Cina esclusi). Ecco un trailer:

Little Fires Everywhere, la trama

La serie è stata scritta da Liz Tigelaar (Casual) e racconta le storia di una famiglia perfetta i Richardson – capeggiata dai personaggi interpretati da Reese Witherspoon e Joshua Jackson, e di una madre e figlia – interpretate da Kerry Washington e Lexi Underwood, la cui vita sarà sconvolta. La storia esplorerà i segreti, la natura dell’arte, l’identità e la ferocia della maternità e i pericoli che derivano dalla linea di pensiero secondo la quale seguire le regole può evitare dei disastri.

Recensione Little Fires Everywhere – I Nostri commenti

- Pubblicita -

Insieme a Homecoming, Amazon oggi rilascia un altra miniserie, attesissima se non per la sinossi, un po’ criptica, più per i personaggi coinvolti: nomi noti ai più appassionati come Reese Witherspoon, particolarmente attiva nell’ultimo anno con Big Little Lies su HBO e The Morning Show su Apple TV+, ma anche Kerry Washington, la Olivia Pope di Shonda Rhimes in Scandal. Due nomi, che probabilmente danno risalto a una serie che in altro modo sarebbe passata in osservata.

La storia usa lo sfondo thriller, con la scena iniziale di un incendio che divampa a casa Richardson, per poi tornare indietro e raccontare la storia delle persone coinvolte. Un espediente di sceneggiatura usato spesso per incuriosire lo spettatore. La serie si prende il suo tempo per arrivarci, perchè l’obiettivo primario di Little Fires Everywhere è raccontare le persone, la loro vita, la loro evoluzione, e gli eventi che hanno scatenato tale evoluzione. Persone agli antipodi: la ricca viziata di provincia che si è vestita addosso il ruolo di madre e casalinga, ma non era quello che voleva, una scelta presa perchè sembrava l’unica cosa normale da fare.

- Pubblicita -

E poi l’artista, quella senza una dimora stabile, indipendente, progressista, rivoluzionaria. Ognuno dei personaggi ha un passato complesso, segnato da eventi che svolgono la funzione di spartiacque nella loro vita, e che appunto sono anche quelle esperienze che le hanno rese la persona che sono oggi. Dei piccoli fuochi appunto che messi insieme creano un incendio di personalità diverse tra loro, e che esplodono quando si incontrano.

Little Fires Everywhere è tutto, e forse anche troppo: un thriller, un family drama, un teen drama, affronta il tema delle differenze tra classi sociali e di colore nell’America degli anni novanta e del ruolo delle donne. Una matassa aggrovigliata di generi, temi, riferimenti temporali e storie, ma non riesce a trovare il tono e il ritmo giusti per accompagnare lo spettatore al punto d’arrivo.

Voto 7.5 Davide Allegra


Little Fires Everywhere è decisamente una delle migliori novità di quest’anno e soprattutto per i fan di Big Little Lies, sarà molto facile innamorarsi di questa serie.
Le due protagoniste sono perfette nei ruoli a loro assegnati: credibili, intense, totalmente a loro agio a vestire i panni di Elena e Mia.

Se dalla Witherspoon ce lo aspettavamo (incredibili le sue performance in Big Little Lies e in The Morning Show), gli occhi (personalmente) erano tutti puntati sulla Washington, ancora molto ancorata al volto di Oliva Pope in Scandal: l’attrice che per sette anni ha ricoperto il ruolo di leader dei famigerati “gladiatori” nella serie di Shonda Rhimes, si è rivelata perfettamente camaleontica nel ricoprire un ruolo così diverso rispetto a quello della Pope. Misteriosa, tormentata e combattiva, Mia è il personaggio più interessante di questa serie che funziona dall’inizio alla fine e che mixando insieme generi diversi, dal thriller al family drama, racconta una storia drammatica con al centro le lotte di classe e le questioni razziali negli anni Novanta in America.

Se siete appassionati di drama corali, ambientati in piccole cittadine, con protagonisti dal passato misterioso, Little Fires Everywhere è decisamente la serie che fa per voi.

Voto 8 Giorgia Di Stefano
(Founder di TV Tips, la prima App che ti consiglia la serie tv giusta per te: scaricala gratis!)


Little Fires Everywhere è un mix fra Big Little Lies e Desperate Housewives e riflette sulla condizione di madre di due (ma in realta più) donne diverse, da un lato la ricca benestante e bianca Reese Witherspoon, dall’altro l’artista nomade e madre single di colore Kerry Washington. Due mondi e due background socio culturali agli antipodi che si scontrano negli anni ’80/’90 nei sobborghi americani, che come sappiamo sono spesso una patina perfetta che racchiude indicibili segreti. Una riflessione pur tra qualche cliché attenta e puntuale su cosa vuol dire essere madri ma anche sul cosa vuol dire essere figli e, soprattutto, figlie. Hulu ancora una volta fa centro.

Voto 8 Federico Vascotto

Il Cast

  • Reese Witherspoon è Elena Richardson,
  • Kerry Washington è Mia Warren,
  • Joshua Jackson è Bill Richardson,
  • Rosemarie DeWitt è Linda McCullough,
  • Jade Pettyjohn è Lexie Richardson,
  • Jordan Elsass è Trip Richardson,
  • Gavin Lewis è Moody Richardson,
  • Megan Stott è Izzy Richardson,
  • Lexi Underwood è Pearl Warren,
  • Huang Lu è Bebe.
- Pubblicita -
Redazione
Siamo la redazione di dituttounpop... Lo sappiamo, sembra un'entità indefinita, una cosa brutta, ma tranquilli è sempre un umano a scrivere questi articoli... o meglio più di uno di solito. Per questo usiamo questo account. Per sapere chi siamo c'è la pagina "Chi Siamo" sopra nel menù, o in fondo... facile vero? Ci trovate anche sui social. Ciao.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Si parla di serie tv, arriva ogni sabato, ed è gratis!