Recensione Love, Victor la serie tv Star Original disponibile su Disney+ dal 23 febbraio

love victor

Recensione Love, Victor su Star Disney+ la serie spinoff di Tuo, Simon dal 23 febbraio

Love, Victor è una delle serie tv originali Star in arrivo su Disney+ a partire dal 23 febbraio, andando ad arricchire il lato più “adulto” della piattaforma Disney+. Adulto tra virgolette non solo perchè non si tratta di una sezione porn0 ma anche perchè in questo caso abbiamo di fronte un teen drama che di adulto ha ben poco.

Il 23 febbraio saranno rilasciati i primi due episodi, il 26 febbraio il terzo e poi la programmazione sarà settimanale ogni venerdì, anche se la prima stagione della serie è stata interamente già rilasciata su Hulu. La serie è creata da Isaac Aptaker e Elizabeth Berger tra i produttori esecutivi di This is Us e già creatori del film Tuo, Simon diretto da Greg Berlanti (non coinvolto nella serie). Love, Victor titolo che ricalca Love, Simon del film in italiano reso come Tuo, Simon, fa riferimento alla modalità con cui si conclude una lettera, come quella che via Instgram Victor scrive a Simon.

La trama di Love Victor

Victor è un ragazzo di 17 anni che insieme ai genitori lascia il Texas per trasferirsi dall’altra parte del paese dove frequenterà la Creekwood High School, la stessa scuola di Simon, protagonista del film Tuo, Simon e una sorta di “leggenda” della scuola. Victor vuole iniziare una nuova vita, in una nuova scuola senza etichette provando a capire se stesso e la propria sessualità. Accanto a lui nuovi amici, una sorella disperata per il cambio di città e i genitori presi dai propri tormenti.

Il teen dramedy “adulto”

Risolviamo subito il grosso “problema” che troverete riportato ovunque. Love, Victor nasce come progetto di Disney+ trasferito solo in un secondo momento su Hulu (stessa sorte toccata a High Fidelity). In questo spostamento, però è errato leggerci una forma di omofobia da parte di Disney (che altrimenti non avrebbe nemmeno ordinato la serie), o non voler mostrare un amore gay ai più piccoli. Si tratta di una mera questione pratica legata alla classificazione dei divieti.

Disney+ al suo esordio, infatti, non prevedeva alcuna forma di Parental Control, introdotto solo con l’arrivo di Star, ma contestualmente ancora non presente negli USA dove gli abbonati “adulti” possono contare su Hulu se acquistato in bundle con Disney+. In assenza di una forma di limitazione automatica, la piattaforma non poteva avere contenuti vietati agli under 14 quindi niente parolacce, niente scene poco adeguate per i bambini come “scherzare” su un adolescente ubriaco. Si può discutere nel merito della classificazione, ma sicuramente bisogna evitare di semplificare l’assenza di Love, Victor su Disney+ come legata all’amore omosessuale, sarebbe portare avanti una fake news.

Abbiamo una newsletter sulle serie tv e arriva ogni sabato. Clicca qui per iscriverti, è gratis.

Superato questo “cavillo”, Love Victor è in tutto e per tutto un teen dramedy rivolto e pensato alla Generazione Z, ai ragazzi, a chi ancora sta cercando se stesso e una propria identità. La mano del team di This is Us si riconosce nel sapiente equilibrio tra momenti più commoventi e altri più leggeri, da commedia e non a caso la serie ha il formato di una comedy vera e propria. Le dinamiche adolescenziali sono inserite in quel limbo indefinito tra Euphoria e Sara e Marti, tra HBO e Disney Channel, in cui si può dire “sh*t” ma le feste non sono baccanali estremi, in cui la scoperta dell’amore è romantica e non brutale. Love, Victor è la teen comedy per il ragazzo/a qualunque, quello che puoi incontrare in biblioteca, sull’autobus, lungo la via passeggiando.

Una serie tv piacevole, fatta bene, con un protagonista convincente (Michael Cimino) circondato da buoni comprimari come Rachel Naomi Hilson e i veterani James Martinez e Ana Ortiz. Una serie importante perchè mette in luce tutta la difficoltà del coming out non solo con gli altri ma anche verso se stessi lasciando che il protagonista possa vedere entrare a rallentatore il bel ragazzo ma anche trovare affinità verso una compagna.

Love Victor

Il Cast

  • Michael Cimino: Victor Salazar
  • Rachel Naomi Hilson: Mia Brooks
  • Anthony Turpel: Felix Westen
  • Bebe Wood: Lake Meriwether
  • Mason Gooding: Andrew
  • George Sear: Benji Campbell
  • Isabella Ferreira: Pilar Salazar
  • Mateo Fernandez: Adrian Salazar
  • James Martinez: Armando Salazar
  • Ana Ortiz: Isabel Salazar

Come vederla su Disney+

Love, Victor debutta il 23 febbraio con i primi due episodi, il terzo episodio sarà disponibile venerdì 26 febbraio e poi proseguirà con un episodio a settimana il venerdì per un totale di 10 episodi. Per vedere la serie è necessario un abbonamento a Disney+ all’interno del quale è presente il brand Star. Se l’abbonamento è usato da bambini si può impostare il Parental Control con diversi limiti a seconda dell’età, inoltre al primo accesso dopo il 23 febbraio agli abbonati viene chiesto se attivare l’accesso ai contenuti per un pubblico più adulto, impostando la classificazione sul proprio profilo da 14+ a 18+. Impostando il profilo su 18+ verrà chiesta la conferma con la password dell’account e si otterrà l’accesso a tutti i contenuti disponibili all’interno del catalogo di Star.

Ci sarà una seconda stagione di Love, Victor?

Se una volta finita vi state domandando se Love, Victor tornerà, la risposta è decisamente affermativa, 20th Tv e Hulu hanno ordinato la seconda stagione della serie.