Omicidio a Los Angeles è intelligente ma non si applica: recensione del film Sky Original

omicidio a los angeles
Foto: Sky
- Pubblicità -

Omicidio a Los Angeles cast, trama e recensione del film in prima tv assoluta lunedì 7 marzo su Sky Cinema Uno

Omicidio a Los Angeles (titolo originale Last Looks) è un film Sky Original diretto da Tim Kirby e tratto dal best seller omonimo di Howard Michael Gould. Un’action comedy con Mel Gibson e Charlie Hunnam tutta da scoprire in prima tv assoluta in Italia (non è uscito al cinema) presentato come Sky Original da lunedì 7 marzo alle 21.15 su Sky Cinema Uno, in streaming su NOW e disponibile on demand.

Inizialmente il progetto si intitolava Waldo come il cognome del protagonista ed è stato ribattezzato Last Looks a livello internazionale durante la fase di sviluppo, le riprese sono iniziate a giugno del 2019 ad Atlanta, i primi rilasci sono stati in Polonia e Portogallo a dicembre 2021, negli USA è uscito lo scorso febbraio solo online.

Omicidio a Los Angeles, la trama

Charlie Waldo è un ex poliziotto ritiratosi a vita privata sulle montagne dopo aver fatto condannare un innocente per errore. Dedito al minimalismo e all’isolamento, Waldo verrà coinvolto suo malgrado in un caso più grande di lui. Diversi gli attori che si intrecciano in questa vicenda, tra esecuzioni, criminalità, corrotti e lo scintillio hollywoodiano e ipocrita del mondo dello spettacolo.

Action? Comedy?

Sulla carta, questo film viene definito un’action comedy. La verità è che, però, non c’è ombra di comedy e anche di action se ne vede molto poca.

Per tutta la prima metà del film il protagonista è passivo, sballottato di qua e di là da un milione di forze diverse, nessuna delle quali ci viene spiegata. Waldo prende le botte, si trascina in giro a testa bassa, fa su e giù tra Los Angeles e la sua roulotte, non prende decisioni. É burbero e disilluso, non capisce cosa sta succedendo e di conseguenza nemmeno noi. Per avere così tanti personaggi e parti in movimento questo film arranca, confonde, non coinvolge.

La seconda metà di Omicidio a Los Angeles migliora leggermente. Dopo l’apparente morte di Lorena, sua socia in affari e storica ex fidanzata, colei che lo coinvolge volente o nolente in questa vicenda vischiosa e complessa, e dopo essere andato a letto con la assolutamente spregiudicata maestra di asilo (ma perché) Waldo riconquista il controllo della situazione e, sorpresa sorpresa, risolve il caso. Riesce persino a guarire dall’alcolismo il ricco attore che era stato incastrato. Mica male per uno hippie minimalista col fedora.

In conclusione, questo film si perde per strada. Le premesse ci sono, e di film d’azione ironici, spregiudicati, consapevoli e divertenti avremmo tantissimo bisogno, ma non ci siamo ancora. Ritenta, Kirby, sarai più fortunato.

Il cast

  • Charlie Hunnam è Charlie Waldo
  • Mel Gibson è Alastair Pinch
  • Lucy Fry è Jayne White
  • Rupert Friend è Wilson Sikorsky
  • Morena Baccarin è Lorena Nascimento
- Pubblicità -
PANORAMICA RECENSIONE
Priscilla Lucifora
5
Omicidio a Los Angeles, film Sky Original in prima tv assoluta il 7 marzo 2022. Punti di forza e punti deboli. Commenti, opinioni.recensione-omicidio-a-los-angeles-sky-film-trama-cast-di-che-parla