So cosa hai fatto Amazon, un altro mystery horror Young Adult…da non disprezzare

So cosa hai fatto
- Pubblicità -

So Cosa Hai Fatto su Amazon Prime Video da venerdì 15 ottobre i primi 4 episodi

Debuttano oggi venerdì 15 ottobre su Amazon Prime Video i primi 4 episodi di So Cosa Hai Fatto – I Know What You Did Last Summer, adattamento del romanzo omonimo del 1973, portato anche al cinema nel 1997. E nei giorni scorsi al Comic-Con di New York anche se in modo virtuale, il cast di ieri e quello di oggi si sono incontrati (qui il video), anche se la serie ha davvero poco in comune con il film.

Sappiamo cosa ha fatto Amazon Prime Video, un altro Young Adult mystery drama pieno di clichè, pieno di elementi già visti ma che si lascia guardare, almeno nei 4 episodi che abbiamo visto in anteprima (poi se arrivando al 12 novembre con il finale di stagione la situazione peggiora al momento non possiamo saperlo).

- Pubblicità -

So Cosa hai fatto (l’estate scorsa) hai ucciso qualcuno

La trama della serie tv Amazon recita: “un gruppo di ragazzi sono perseguitati da un misterioso assassino, un anno dopo un evento traumatico accaduto la notte dei festeggiamenti per il diploma. Mentre cercano di scoprire chi li insegue, i ragazzi rivelano il lato oscuro della loro città apparentemente perfetta, e di loro stessi. Tutti nascondono qualcosa e scoprire il segreto sbagliato potrebbe essere mortale.” (Qui ulteriori dettagli sul cast della serie)

Ma dietro queste parole si nasconde molto di più, solo che è impossibile svelarlo senza rovinare la visione della serie. Le protagoniste sono due gemelle Lennon e Allison interpretate da Madison Iseman e dopo quella notte non saranno più le stesse. Il loro gruppo ristretto di amici sarà per sempre cambiato dopo la notte del diploma e un anno dopo un misterioso killer perseguita loro e altri poveri sventurati. Nulla è come sembra e capire le ragioni delle azioni del killer è praticamente impossibile. Proprio per questo la serie si lascia guardare.

Non siamo più bambini

So cosa hai fatto non è un teen drama, non è una serie per pre-adolescenti, per ragazzi e ragazze poco maturi. Se fossimo negli anni 90 in tv passerebbe con il bollino rosso, i ragazzi bevono, fumano, assumono droghe, fanno sess0 spinto, ci sono scene di nudo (anche se goliardico), insomma è una serie tv matura anche se la trama e alcune dinamiche lo sono molto meno.

Rientra perfettamente nella strada intrapresa negli ultimi anni da Amazon Prime Video che abbandonata la nicchia iniziale, sta cercando sempre più di conquistare il pubblico più ampio possibile con storie facilmente fruibili ma al tempo stesso non sciatte (Panic è l’eccezione che conferma la regola). Gli elementi più vicini al mondo degli Young Adult tradizionali si contaminano con tratti al limite dell’horror, con dettagli anche inquietanti e che potrebbero colpire le persone più sensibili.

Naturalmente stiamo parlando di un prodotto popolare, che non mira a conquistare premi ma a intrattenere il pubblico della piattaforma di streaming. Interessante la scelta di rilasciare i primi 4 episodi per poi proseguire con appuntamenti settimanali per i restanti 4 un bel modo per farti entrare subito nella storia per poi cadenzarla diluendo il ritmo delle sorprese.

Voto 6.5

- Pubblicità -