Report stasera su Rai 3, le anticipazioni della puntata di lunedì 27 giugno

Report Rai 3
- Pubblicità -

Report gli argomenti delle inchieste stasera lunedì 27 giugno su Rai 3

Lunedì 27 giugno 2022 è in onda un nuovo appuntamento con Report su Rai 3 in prima serata dalle 21:20. Sigfrido Ranucci porta all’attenzione del pubblico nuovi scandali, nuove inchieste che spesso non conosciamo. La puntata di Report è sempre disponibile in streaming su RaiPlay e nella pagina del programma si può rivedere l’ultima puntata trasmessa.

Le inchieste di stasera parlano di siccità, del grande problema dell’immondizia a Roma con le interviste agli ultimi 3 sindaci della capitale e poi di guerra con un focus sulla Moldavia.

Il grande problema della siccità

Dopo che per anni tutti si sono disinteressati ai temi ambientali, l’estate secca che stiamo vivendo ha portato alla luce il tema della siccità. Nella puntata di Report di stasera c’è così il servizio di Luca Chianca e Alessia Marzi “A Secco di Risorse”.

Sulle Alpi non c’è più neve, oltre 125 comuni rischiano di restare senz’acqua è la peggiore siccità da 70 anni. L’agricoltura è in ginocchio, ma per fortuna l’Europa ci ha messo a disposizione un’occasione unica: 190 miliardi di euro per il Pnrr, Piano nazionale di ripresa e resilienza. Il ministero dell’agricoltura ha lanciato un bando da 880 milioni per migliorare la gestione delle risorse irrigue ma di fatto il bando prevede solo di rendere più efficiente il sistema senza la costruzione di nuovi piccoli invasi o opere che servirebbero a contrastare il fenomeno della desertificazione.

Legato al Pnrr anche il tema del futuro e della scuola su cui il Governo ha investito 4 miliardi di euro con l’obiettivo di realizzare 216 nuovi edifici più efficienti e green. Ci riusciremo in 4 anni? Il rischio è dover restituire i fondi…

Gli altri servizi di Report di stasera

Stasera lunedì 27 giugno a Report si parla anche della questione rifiuti a Roma con Il Sacco di Roma di Daniele Autieri. Infiltrazioni della criminalità organizzata, gare milionarie andate deserte per ottenere taciti rinnovi, pubblici funzionari discussi, impianti costruiti e mai utilizzati, progetti lasciati marcire in un cassetto. Questo e molto altro è presente nel sistema che controlla la partita dei rifiuti di Roma, da oltre dieci anni condannata a una emergenza costante.

Report ha intervistato i 3 ultimi sindaci Ignazio Marino, Virginia Raggi e l’attuale Roberto Gualtieri e rivelerà i retroscena interni al Campidoglio, le responsabilità dei sindaci ma anche le battaglie ingaggiate contro un sistema costruito per trasformare i rifiuti di Roma in un business miliardario. Ma nella Regione e intorno alla capitale l’ultimo impianto costruito risale al 2001 e quelli attivi non sono sufficienti per chiudere il ciclo dei rifiuti. Su questo il Sindaco Gualtieri interviene rivelando a Report i dettagli del suo progetto di costruzione di un termovalorizzatore. Documenti e video inediti, insieme alle comunicazioni riservate tra i vertici del Campidoglio e della Regione Lazio, permettono di ricostruire i dettagli di quello che assomiglia sempre più a un nuovo “sacco di Roma”.

Infine ne La Guerra Ibrida Walter Molino con la collaborazione di Federico Marconi e Giulia Sabella, parla della Moldavia, il paese più povero d’Europa. Ha chiesto di entrare in Europa ma non ha aderito alle sanzioni, tra minaccia militare e dipendenza dal gas, senza contare il caso Transnistria una striscia di terra lunga 200 chilometri che ha dichiarato la sua indipendenza dalla Moldavia fin dal 1990. E la piccola Transnistria è diventata una delle principali produttrici europee di criptomonete, uno strumento prezioso al servizio del Cremlino per aggirare le sanzioni imposte dall’Unione Europea.

- Pubblicità -
Siamo la redazione di dituttounpop... Lo sappiamo, sembra un'entità indefinita, una cosa brutta, ma tranquilli è sempre un umano a scrivere questi articoli... o meglio più di uno di solito. Per questo usiamo questo account. Per sapere chi siamo c'è la pagina "Redazione" in fondo... facile vero? Ci trovate anche sui social. Ciao.