Reservation Dogs l’Atlanta dei nativi americani arriva su Disney+

Reservation Dogs
Pictured: (L to R): Paulina Alexis as WILLIE JACK, Devery Jacobs as ELORA DANAN POSTOAK, D’Pharaoh Woon-A-Tai as BEAR, Lane Factor as CHEESE. — CR: Shane Brown/FX
- Pubblicità -

Reservation Dogs su Disney+ la comedy sugli adolescenti nativi americani da oggi mercoledì 13 ottobre

Debutta oggi mercoledì 13 ottobre 2021 Reservation Dogs su Disney+ via Star con i primi episodi da 30 minuti circa ( poi prosegue con rilascio settimanale). La serie racconta la vita di 4 adolescenti nativi americani in Oklahoma che inseguono il sogno di lasciare la riserva cercando di racimolare soldi in tutti i modi possibili.

La forza dirompente di Reservation Dogs sta tutta nel raccontare un mondo per lo più assente dalla tv americana come quello dei nativi americani, con uno staff di autori e registi composto quasi totalmente da nativi americani guidati da Sterlin Harjo e Taika Waititi, un maestro della comicità contemporanea capace di raccontare l’ironia del quotidiano. Prodotta da FX la serie dopo una prima stagione da 8 episodi è stata rinnovata per una seconda stagione.

- Pubblicità -

Reservation Dogs “l’Atlanta” dei nativi americani

La trama di Reservation Dogs è abbastanza basilare: il racconto di 4 adolescente nativi americani che sognano di lasciare l’Oklahoma e raggiungere la California per evitare che la spirale depressiva del mondo limitato in cui sono cresciuti, li travolga come ha fatto con il quinto membro del gruppo morto un anno prima.

Pur con tutte le differenze del caso, guardando questa serie tv, la mente corre subito ad Atlanta di Donald Glover, per la sua capacità di raccontare con profondità e leggerezza una parte d’America scevra degli stereotipi che la accompagnano nella narrazione tradizionale. Secondo uno studio dell’Università della California i nativi americani praticamente non esisto negli Stati Uniti mostrati in tv con solo l’1.8% dei ruoli nella tv broadcaster della stagione 2018-19 e lo 0.2% sulla cable nello stesso periodo, con solo lo 0.8% tra gli sceneggiatori.

Big Sky, girata in Montana dove ci sono ben sette riserve indiane, è stata fortemente criticata per l’assenza di rappresentatività, addirittura trasformando le storie vere delle scomparse di ragazze native con quelle di ragazze bianche.

Una storia importante e piacevole

I 4 protagonisti di Reservation Dogs li incontriamo mentre rapinano un camion che trasporta patatine per ottenere un po’ di soldi sia dal camion che dalla rivendita al mercato nero dei sacchetti. Non siamo però davanti a un gruppo di incalliti criminali, ma di ragazzi che non hanno altra scelta. Senza infinite possibilità devono lottare con tutte le loro forze per ottenere qualcosa dalla vita. Il riflesso delle loro azioni, che scopriranno successivamente, ha un impatto comicamente drammatico capace di diventare una fotografia del mondo di oggi lontano dai lussi delle due coste americane. L’uomo derubato del camion ha perso il lavoro, la moglie e senza soldi ha solo un pacco di zucchero per morire di diabete.

Tra spiriti guida e improbabili rivalità tra gang, nel corso delle puntate scopriremo di più sulla morte del quinto membro e sui loro tentativi di trovare soldi. Non è mai però questo il focus della serie. Reservation Dogs vuole mostrarci uno spaccato di un mondo dimenticato. Quelle periferie che fingiamo di non vedere e che preferiamo ignorare. Raccontato attraverso gli occhi di ancora sogna un futuro migliore che si scontra con la rassegnazione di chi ormai l’ha richiuso nel cassetto. Reservation Dogs è così una serie che non è solo “importante” per i suoi protagonisti e per lo spaccato del mondo che racconta. Ma anche piacevole e non sempre questo è scontato.

Il cast

Ecco i quattro ragazzi protagonisti della serie:

  • Devery Jacobs è Elora Danan Postoak
  • D’Pharaoh Woon-A-Tai è Bear Smallhill
  • Lane Factor è Cheese
  • Paulina Alexis è Willie Jack
- Pubblicità -