Restart le anticipazioni di stasera mercoledì 24 novembre: ospite Luca Zaia

restart
- Pubblicità -

Restart su Rai 2 alle 23:30 mercoledì 24 novembre 2021. Terza Dose e super green pass con Luca Zaia

Nuova stagione per Restart il programma di economia di Rai 2 con Annalisa Bruchi in onda in seconda serata alle 23:30. Primo appuntamento mercoledì 24 novembre con al centro temi legati all’attualità della pandemia.

Nella nuova edizione ci saranno due nuove rubriche “Romanzo Quirinale” di Aldo Cazzullo e “Agenda economica” di Mario Sechi. Nella prima puntata l’editorialista del Corriere della Sera e scrittore inizierà a decifrare le mosse della politica in vista dell’elezione del Presidente della Repubblica, mentre il direttore dell’Agi anticiperà le questioni economiche della settimana che verrà.

- Pubblicità -

I temi della puntata del 24 novembre

La puntata di Restart di stasera su Rai 2 parte dalla strettissima attualità con le novità introdotte dal Super Green Pass. Si potrà arginare la pandemia con la terza dose al quinto mese e con il ricorso al Super Green Pass riservato a vaccinati e guariti? La vaccinazione obbligatoria è un’ipotesi come chiedono sindacati e Confindustria?

Ospiti della puntata il presidente del Veneto Luca Zaia e Francesco Vaia, direttore sanitario dello Spallanzani di Roma, con un focus sulla vaccinazione per i bambini dai 5 agli 11 anni alla vigilia della sua approvazione da parte dell’Ema, l’Agenzia europea del farmaco.

Altro tema centrale è quello del lavoro e delle delocalizzazioni, con un approfondimento sulle aziende italiane in Romania e sui tanti giovani costretti a guardare al mercato del lavoro estero. Ne discutono Luigi Marattin (Italia Viva) presidente della Commissione Finanze della Camera, l’imprenditore bresciano Marco Bonometti, presidente e ad di Omr, e Stefano Zurlo, de “Il Giornale” che fanno il punto sulla ripresa e sul taglio, previsto dalla Manovra 2022, della tassazione alle aziende. Alla lavagna del programma il commercialista Gianluca Timpone mette a confronto i diversi regimi fiscali nell’Unione Europea.

Fonte Ufficio stampa rai

- Pubblicità -