- Pubblicità -

Ribelli su Rai 3 sabato 17 settembre racconta Buscetta

Data:

- Pubblicità -

Ribelli il programma su Rai 3 sabato 17 settembre alle 15, il protagonisti della puntata di oggi

Ribelli è il titolo del programma in onda su Rai 3 sabato pomeriggio alle 15:00 condotto da Emma D’Aquino volto del Tg1, che ci farà scoprire uomini e donne che hanno rotto gli schemi affrontando ostacoli e sfide.

Il fulcro di Ribelli su Rai 3 è proprio quello di raccontare chi si è ribellato alle convenzioni anche al costo di grandi sofferenze e solitudini, facendo leva solo sulla loro forza d’animo, talento e coraggio. Dopo la prima puntata dedicata a Papa Giovanni Paolo I, questa settimana si parla di Buscetta.

I ribelli della prima puntata

- Pubblicità -

Ribelli sabato 17 settembre è dedicato a Tommaso Buscetta,  passato alle cronache come il “boss dei due mondi”. Emma D’Aquino racconterà la storia di quest’uomo carismatico,  primo e vero pentito di mafia che si ribella e tradisce “Cosa Nostra” rivelandone il vero volto e struttura organizzativa, nonché i suoi leader.  Le sue confessioni al giudice Giovanni Falcone daranno vita al maxi processo nell’aula bunker del carcere dell’Ucciardone a Palermo il 10 febbraio del 1986.  Il più grande processo alla mafia della storia. La sua storia ha ispirato anche il film “il Traditore” con Pierfrancesco Favino di Marco Bellocchio.

I ribelli del programma

Nel corso delle puntate il programma racconterà le storie di persone che hanno lasciato il segno: Papa Giovanni Paolo I, il testimone di giustizia Tommaso Buscetta, il campione sportivo Pietro Mennea e la giornalista Oriana Fallaci. Uomini e donne contro tutti e contro tutto pur di seguire le loro idee e i loro valori, mettendo a repentaglio la loro carriera, esponendosi a rischi e a critiche accese, suscitando amore e odio.

Dove in streaming

L’appuntamento con Ribelli è anche in streaming su RaiPlay dove resterà on demand.

- Pubblicità -
Redazione
Redazione
Siamo la redazione di dituttounpop... Lo sappiamo, sembra un'entità indefinita, una cosa brutta, ma tranquilli è sempre un umano a scrivere questi articoli... o meglio più di uno di solito. Per questo usiamo questo account. Per sapere chi siamo c'è la pagina "Redazione" in fondo... facile vero? Ci trovate anche sui social. Ciao.
- Pubblicità -