Ricomincio da RaiTre domenica 27 dicembre gli ospiti

ricomincio da raitre

Ricomincio da RaiTre domenica 27 dicembre la seconda puntata con Andrea Delogu e Stefano Massini uno spazio dedicato al teatro e allo spettacolo dal vivo

Il teatro chiuso dalla pandemia riprende vita su Rai 3 con Ricomincio da RaiTre un programma che  nasce da una idea di Rai3 per dare risposta alla situazione drammatica in cui si muove lo spettacolo dal vivo in Italia a causa della pandemia: migliaia di operatori del settore rimasti senza lavoro, un flusso d’arte interrotto, consuetudini e centri di arricchimento culturale congelati.

Domenica 27 dicembre il terzo di 4 appuntamenti previsti con Andrea Delogu e Stefano Massini a tenere le fila di tutto il programma e dei diversi interventi.

Gli ospiti di domenica 27 dicembre di Ricomincio da raitre

Tra gli ospiti della terza puntata domenica 27 dicembre di Ricomincio da RaiTre Flavio Insinna, Elena Sofia Ricci, Fabrizio Gifuni, Gabriele Lavia, Elena Sofia Ricci, Roberto Bolle, Lella Costa, Lino Guanciale e molte altre sorprese

Come funziona il programma

In tanti hanno risposto in modo positivo, chi portando un estratto dello spettacolo interrotto, chi regalando le prove del prossimo, chi creando qualcosa ad hoc, e chi, semplicemente, venendo a raccontare e raccontarsi.

Il luogo in cui questa magia si ricostruisce è il Teatro Sistina di Roma dove le produzioni interrotte troveranno la loro ribalta e la possibilità di lavorare di nuovo dal vivo con i propri attori, ballerini, musicisti, cantanti, tecnici, creativi. Prosa, Musical, Danza, Varietà, Commedia, Monologhi, ma anche ensemble e cast di eccellenze artistiche italiane che rappresentano centinaia di migliaia di lavoratori del comparto e che di solito non appaiono in televisione.

Si conosceranno gli interpreti più da vicino, si sbircerà dietro le quinte delle loro produzioni, ripercorrendo le tappe della gestazione delle Opere, le storie e gli aneddoti correlati. Come in un “ideale” cartellone multidisciplinare, con “Ricomincio da RaiTre” il telespettatore diventa “l’abbonato in prima fila” per continuare a godere della bellezza dello spettacolo dal vivo e ricordare che L’Arte è viva, ma anche, e sempre, che deve tornare dal vivo.