Romics 2022 torna la fiera del fumetto a Roma dal 6 al 9 ottobre

La fiera di Roma da giovedì 6 a domenica 9 ottobre tornerà ad ospitare Romics festival internazionale del fumetto, animazione, cinema e games. Tanti saranno gli eventi che daranno vita al fitto programma che, nei quattro giorni del festival, saprà soddisfare i partecipanti sempre più numerosi ad ogni edizione.

Non possiamo non citare quello con Cristina D’Avena immancabile appuntamento sabato 8 ottobre per cantare tutti insieme le sigle dei nostri cartoni animati preferiti. Tutti per Lady Oscar… I 50 anni di un manga “rivoluzionario” uno show dedicato a Lady Oscar al quale prenderanno parte volti noti della cultura italiana, sportivi, musicisti, professionisti accomunati dall’amore per Oscar.

E poi tra gli eventi del Romics 2022 nella sua versione autunnale, la casa editrice Astorina festeggerà i primi 60 anni di Diabolik insieme a Tito Faraci, Riccardo Nunziati, Antonio Muscatiello ed Andrea Agati, curatore della fanzine Diabolikando nel panel Diabolik – Il re del terrore compie 60 anni.

Eroi, antieroi e giovani “extra-ordinari”: il grande Cinema torna sul palco del Pala 5 di Romics, nel Movie Village che ospiterà anteprime, protagonisti e incontri sui titoli più importanti in arrivo in sala nei prossimi mesi. I due focus di questa edizione saranno: il confronto tra eroi e antieroi e i giovani protagonisti italiani e internazionali del cinema d’autunno, dai nuovi maestri delle major americane alle produzioni più curiose per il pubblico appassionato dalle contaminazioni tra comics, cinema e entertainment. Tanti i titoli protagonisti di questa edizione con artisti ed esperti, sneak preview e materiali in anteprima.

Il Romics Cosplay Award, selezionerà il miglior cosplay singolo, il miglior gruppo cosplay e la migliore coppia che si aggiudicherà la selezione per il World Cosplay Summit 2023 (Nagoya – Giappone).

Romics non va raccontato, ma vissuto. Quindi andate sul sito romics.it leggetevi bene il programma, acquistate il biglietto, scegliete l’outfit e buon divertimento.

Stefano Mastropaolo
Stefano Mastropaolo
Secondogenito e gemelli: questo la dice lunga sul mio carattere. “Ottantologo”, Pop addicted,nel corso degli anni ho collaborato con diverse testate, tra cui [email protected], Progress e Aut. La moda è la mia passione più grande perché è cultura, è visione sociologica della vita e del mondo.