Rosamunde Pilcher – La stoffa di cui sono fatti i sogni, la trama del film stasera su La5, lunedì 21 novembre

Stasera in tv lunedì 21 novembre 2022 su La5 andrà in onda il film tv La Stoffa di Cui sono Fatti i sogni della saga di Rosamunde Pilcher. Il film tv fa parte della saga romantica dei film tedeschi prodotto per la televisione e inclusi nella collezione “Rosamunde Pilcher“. Il film non è mai uscito al cinema, ma come anticipato è stato creato direttamente per la televisione tedesca dove è andato in onda nel 2021. Gli altri film della serie “Rosamunde Pilcher” vanno in onda ogni settimana su La5.

Rosamunde Pilcher – La stoffa di cui sono fatti i sogni la trama

La regia del film tv La stoffa di cui sono fatti i sogni – Rosamunde Pilcher è affidata da Karola Meeder, le riprese si sono svolte in Cornovaglia anche se il film tv è tedesco di ZDF. Al centro della storia c’è Lilly Heartfield una ragazza che ha studiato per fare la stilista, ha vissuto un periodo anche a Londra e ora è tornata in Cornovaglia dove gestisce un’azienda che cerca di produrre abiti con tessuti sostenibili. l’impresa non è particolarmente sostenibile e quando si presenta l’opportunità di firmare un accordo con una catena di negozi londinese, la sfrutta al volo.

Peccato però che a causa delle materie prime di pessima qualità che le ha venduto una locale fabbrica di tessuti, il risultato dei suoi abiti non è quello che aveva sperato. L’azienda è gestita da Olver e Aidan due fratelli che Lilly conosce bene, visto che da piccola era anche innamorata di Oliver. Un errore di quest’ultimo ha danneggiato la presentazione degli abiti di Lilly ma alla fine una soluzione sarà trovata. E poi naturalmente scatterà l’amore, ma quale dei due fratelli sceglierà?

Il cast

Lilly Heartfield il personaggio principale di La stoffa di cui sono fatti i sogni, è interpretata da Sarah Hannemann, accanto a lei Aidan e Oliver sono Jan Harmann e Joshua Grothe.

Redazione Dituttounpop
Redazione Dituttounpop
Siamo la redazione di dituttounpop... sembra un'entità indefinita, una cosa brutta, ma tranquilli è sempre un umano a scrivere questi articoli... o meglio più di uno di solito. Per questo usiamo questo account. Ci trovate anche sui social. Ciao.