Home TV Sapiens un solo pianeta, le anticipazioni di stasera sabato 11 giugno su...

Sapiens un solo pianeta, le anticipazioni di stasera sabato 11 giugno su Rai 3

Sapiens

Sapiens Un Solo Pianeta, Mario Tozzi su Rai 3 sabato 11 giugno alle 21:20 il tema della puntata

Stasera sabato 11 giugno quarto appuntamento con la nuova edizione di Sapiens – Un solo Pianeta. Arrivato alla quarta edizione il programma di divulgazione di Mario Tozzi propone nuove storie dedicate a un pubblico sempre più attento e desideroso di capire fenomeni spesso complessi. L’appuntamento di stasera è in onda alle 21:20 essendo ormai concluso Le Parole della Settimana, sempre anche in streaming su RaiPlay.

In questa puntata attraverso quell’approccio diretto e immediato alla divulgazione scientifica che da sempre contraddistingue il lavoro di Mario Tozzi, Sapiens ci parlerà dei parchi naturali ma anche di caccia e allevamento.

Il tema del 11 giugno

Il tema della puntata di sabato 11 giugno di Sapiens dalle 21:20 su Rai 3 è legato ai parchi naturali, alla caccia, agli allevamenti. Come al solito il programma parte da alcune domande cui prova a dare risposta. Servono ancora, e a cosa, i parchi naturali al mondo e in Italia? Servono le zanzare e le api? E i pipistrelli? E i lupi e gli orsi?Potrebbero i sapiens vivere solo con gli animali addomesticati e allevati? La caccia ha ancora un senso? E’ etico commerciare animali e parti di animali? Cos’è il capitale naturale e quanto incide sull’economia di un paese?  

La puntata è così dedicati ai primi due parchi nazionali italiani il Parco del Gran Paradiso e Parco di Lazio e Abruzzo e Molise che nel 2022 celebrano i loro primi cento anni di storia. Parchi che rappresentano la cassaforte ambientale della biodiversità tutelando i quali i Sapiens possono garantirsi un futuro. Non è possibile il benessere dei sapiens senza quello di tutti gli altri viventi, tutti ugualmente utili, senza una gerarchia che in natura non esiste.

- Pubblicità -

I due parchi nazionali sono la casa dello stambecco, della marmotta, dell’orso, del lupo, e di moltissime altre specie che senza la loro istituzione, non esisterebbero più. Mario Tozzi racconta una storia ancora aperta, fatta di battaglie contro caccia e bracconaggio, abusivismo e indifferenza, condotta in difesa della ricchezza della vita sulla Terra, dagli abitanti dei cieli, a quelli delle foreste, dei mari e degli oceani.