Dituttounpop > TV > Sergio Leone. L’italiano che inventò l’America, il film documentario dopo il Nastro d’Argento arriva su Sky

Sergio Leone. L’italiano che inventò l’America, il film documentario dopo il Nastro d’Argento arriva su Sky

Ricco di spunti, riflessioni, ricordi e passione arriva su Sky Documentaries e NOW (oltre che on demand) Sergio Leone. L’Italiano che inventò l’America. Il film documentario che racconta il grande regista attraverso le testimonianze di chi lo ha vissuto. Un’opera acclamata a Venezia e che ha vinto il Nastro d’argento come miglior documentario del 2023.

Sergio Leone L’Italiano che inventò l’America, le testimonianze

- Pubblicità -

Sergio Leone. L’Italiano che inventò l’America da sabato 4 febbraio 2023 su Sky Documentaries, NOW e on demand, è prodotto da Sky Studios, Sky Italia e Leone Film Group. Scritto e diretto da Francesco Zippel, offre un ritratto inedito di un uomo visionario e profondamente colto, che ha vissuto e respirato cinema sin dalla sua
nascita e la cui idea di cinema continua a vivere ancora oggi e ad influenzare il mondo cinematografico contemporaneo.

Un omaggio a una delle grandi leggende del cinema mondiale, la cui straordinaria visione artistica ha trasceso i confini nazionali, ideando soluzioni narrative e stilistiche che sono diventate parte del linguaggio del cinema.

- Pubblicità -

Tante le testimonianze di chi ha vissuto Sergio Leone, il suo cinema, la sua vita ma anche di chi a lui si è ispirato. Nel film documentario sono intervenuti Jennifer Connelly, Robert De Niro, Clint Eastwood, Ennio Morricone, Martin Scorsese, Steven Spielberg, Quentin Tarantino. Ma anche Dario Argento, Giuseppe Tornatore e Carlo Verdone. Il documentario si avvale anche dei ricordi della famiglia come quelli dei figli Andrea, Francesca e Raffaella Leone.

La vita

- Pubblicità -

Regista, sceneggiatore e produttore cinematografico, Sergio Leone è nato a Roma nel 1929 e vi è morto nel 1989. Il suo nome è associato ad alcuni dei film più importanti della storia del cinema, celebre per la creazione di quello che ha definito “spaghetti western”. Tra i suoi titoli Per un Pugno di Dollari, Giù la testa, C’era una volta in America.