#TBT Throwback Thursday in Serie: Alla riscoperta di… Party Down su Amazon Prime Video

#TBT – Throwback Thursday in serie: Alla (ri)scoperta di… Party Down

Nuovo appuntamento con la rubrica settimanale di Dituttounpop che fa un tuffo nel passato, dedicata alla riscoperta di drama e comedy più o meno “storici”, ma anche del passato recente, che arrivano in catalogo sui vari servizi streaming o anche piccole grandi chicche seriali e che quindi potrete recuperare con delle belle maratone di binge watching. Stavolta tocca a Party Down.

Party Down: a Los Angeles tutto è possibile, o forse anche no

Questa settimana il TBT seriale ci porta nel mondo del catering con Party Down, disponibile nel catalogo Amazon Prime Video.

Party Down è una comedy “estiva” durata solamente due stagioni su Starz, dal 2009 al 2010: al centro un’azienda di catering che impiega attori che vogliono sbarcare il lunario in attesa di farcela in quel di Hollywood. Ogni puntata è dedicata a un evento che la squadra deve organizzare al meglio, anche se non ne hanno alcuna voglia e vorrebbero essere da tutt’altra parte: sotto i riflettori, possibilmente con qualcuno che gli porta da bere o mangiare o viene a chiamarli in camerino.

Il punto di vista è quello cinico e un po’ disilluso delle comedy di nicchia, che guarda con perplessità al mondo stellato di Los Angeles e allo stesso tempo con sogno e ammirazione. La City of Stars di La La Land sembra più quella della parte difficile del film, in cui gli eterni “non ce l’ho fatta” devono pur sopravvivere e soprattutto continuare a starci per continuare a sperare.

Dissacrante, comedy di testa più che di pancia, uno sguardo assolutamente disilluso sul mondo del cinema e dello showbiz.

Party Down: Veronica Mars Chi?

Party Down è stata anche simpaticamente battezzata all’epoca “Veronica Mars Reunion” perché prendeva un sacco di attori dopo la cancellazione del cult di Rob Thomas, che è anche co-creatore di Party Down insieme a John Enbom, Dan Etheridge e nientemeno che Paul Rudd (Mike di Friends nonché Ant-Man del MCU).

Nel cast infatti troviamo Ryan Hansen (Dick Casablancas), Ken Marino (Vinnie Van Lowe), Adam Scott (Chuck Rooks), Martin Starr (Stu Cobbler), Joey Laurel Adams (Geena Stafford), insieme alla guest star Kristen Bell (Veronica herself). La serie aveva nel cast anche nomi forti delle comedy come lo stesso Adam Scott, che di lì a breve sarebbe esploso con Parks and Recreation, e Jane Lynch con Glee: entrambi lasciarono la serie alla seconda stagione e questo fu uno dei motivi che favorì, si dice, la cancellazione. Ma anche Megan Mullally di Will & Grace quando ancora non sapeva sarebbe tornata con un revival,

Tra le guest anche nomi di prestigio come Kevin Hart, Steve Guttenberg (che in Veronica Mars interpretava il sindaco di Neptune e padre di Gia, Woody Goodman), Rick Fox e George Takei.

Il cast

Adam Scott è Henry Pollard
Ken Marino è Ron Donald
Jane Lynch è Constance Carmell
Ryan Hansen è Kyle Bradway
Martin Starr è Roman DeBeers
Lizzy Caplan è Casey Klein
Jennifer Coolidge è Bobbie St. Brown
Megan Mullally è Lydia Dunfree