Sky chiude Fox Animation, Fox Comedy e altri tre canali. Faranno spazio ai canali Universal?

sky fox animation
THE SIMPSONS: The Simpson family is excited to try out Homer's new toy in the "Specs and the City" episode of THE SIMPSONS airing Sunday, Jan. 26 (8:00-8:30 PM ET/PT) on FOX. THE SIMPSONS ™ and © 2014 TCFFC ALL RIGHTS RESERVED.

Sky dice addio a 5 canali tra cui Fox Animation e Fox Comedy tra fine licenze e ascolti scarsissimi una pulizia necessaria in un periodo di streaming

Sky fa pulizia. O perde ancora canali.


A seconda se avete una visione ottimista o pessimista, se siete contro o a favore di Sky, la notizia della chiusura di 5 canali può essere letta in diversi modi.

A prescindere dall’interpretazione resta il dato di fatto. Dal 1 ottobre 5 canali non saranno più presenti sulla piattaforma tra i pacchetti SkyTv e SkyFamiglia. I cinque canali che sono stati chiusi sono: Fox Animation, Fox Comedy, Nat Geo People, Disney XD e disney in English. Cinque canali tutti in capo al macro gruppo Disney che nei mesi scorsi ha acquistato 20th Century Fox e i canali italiani (e quelli sparsi nel resto del mondo) del gruppo.

Una coincidenza non da poco considerando che da qui ai primi mesi del 2020 anche in Italia è previsto l’arrivo di Disney+ nuova piattaforma di streaming Disney che partirà negli USA (e in pochi altri paesi) dal prossimo 12 novembre. Lo streaming partirà in quei paesi in cui Disney è riuscita a sistemare i diritti. Perchè al di là di qualche originale come The Mandalorian o High School Musical, The Musical Disney+ ha bisogno di film in catalogo, di film Marvel, Disney, Fox, di documentari di National Geographic che non possono più “stare in giro” tra le varie piattaforme. Altrimenti perchè le famiglie dovrebbero abbonarsi?

Da qui a pensare che la chiusura dei 5 canali sia un’avvisaglia dello spegnimento dei canali FOX/Disney/National Geographic in Italia come negli altri paesi in cui Sky è presente o in tutti i paesi in cui questi canali è presente, ce ne vuole. Perchè lo streaming non è ancora paragonabile a una licenza di ritrasmissione sia per impatto del pubblico che per guadagni e soprattutto Disney+ è pensato per tutte le famiglie, ha uno standard di prodotti non vietati e non “complicati”, non tutto quello che è Fox potrebbe arrivare.

Come capitato anche in passato Sky ha chiuso, non rinnovato le licenze di quei canali che non guardava nessuno, a parte quel nugolo di fan che magari si addormentava davanti alle comedy di Fox Comedy. Senza prime visioni da tempo, era immaginabile che si andasse verso una progressiva chiusura di canali riempitivo, legati a un concetto di trasmissione di flusso e casuale superato e adatto più per il day-time. A quel punto meglio spostare tutto sui canali già presenti così da rafforzare magari proprio le ore diurne.

Così serie animate e comedy finiranno sui canali Fox ancora attivi, i documentari di Nat Geo People finiranno sui canali NatGeo presenti così come i cartoni animati per i più giovani sui canali Disney.

Ci può essere una lettura ulteriore di queste chiusure. Sky deve fare pulizia per portare dei canali targati Universal. Mettiamo le mani avanti: è una suggestione di chi scrive, non ci sono avvisaglie o dati concreti. Ma con l’acquisto della piattaforma Sky da parte del gruppo Comcast e con il rafforzamento degli Sky Studios come Hub Europeo per lo sviluppo di contenuti originali, Sky ha bisogno di canali.

Sky Atlantic è dedicato ai prodotti di qualità e non tutto può finire lì. C’è bisogno magari di un canale Sky Europe che potrebbe ospitare le tante serie inglesi già prodotte da Sky e mai arrivate in Italia. Così come potrebbe esserci un canale Sky Action, Sky Adventure, Sky Living o semplicemente Sky Universal che potrebbe ospitare quelle serie tv Universal sia cable che broadcaster che troverebbero in Sky uno sbocco naturale. Prodotti che servirebbero anche a rinforzare un ondemand e soprattutto uno Sky Box Sets che rischia di svuotarsi per le varie piattaforme di streaming. Ma stiamo nel campo della fanta/ideal tv.