Social Distance, la serie sulla quarantena e girata in quarantena, dal 15 ottobre su Netflix

social distance

Social Distance, la serie antologica di Netflix e Jenji Kohan sulla quarantena e girata in quarantena. Debutterà il 15 ottobre su Netflix.

Sarà una delle prime serie tv che riuscirà a raccontare il mondo del lockdown, durante i primi mesi della pandemia di Covid-19. Si tratta di Social Distance una serie creata e prodotta interamente durante la quarantena dalla creatrice di Orange Is the New BlackWeeds Jenji Kohan con Tara Herrmann e Black McCormick.

La showrunner è Hilary Weismann che ha messo insieme un cast variegato che ha girato le scene a distanza, nelle proprie abitazioni. La serie sarà disponibile su Netflix dal prossimo 15 ottobre. Ecco un trailer:

Social Distance, la trama

Ambientata nei primi mesi della pandemia di COVID-19 è una serie antologica in otto parti che dimostra il potere dello spirito umano nell’affrontare incertezze e isolamento. Ogni episodio è narrato attraverso un punto di vista virtuale e riprende la singolare esperienza emotiva della separazione forzata a causa delle circostanze e dell’obbligo di comunicazione remota tramite la tecnologia per sentirsi in qualche modo collegati. Raccontando storie diverse e profondamente umane, SOCIAL DISTANCE vuole trasmettere un senso di necessaria catarsi durante un periodo tumultuoso, fornendo uno spaccato di questo particolare momento storico.

Il Cast

Il cast della serie, abbastanza vasto e diverso in ogni episodio, è composto da: Danielle Brooks, Mike Colter, Oscar Nunez; Guillermo Diaz, Asante Blackk, Peter Scanavino, Lachlan Watson, Max Jenkins e Marsha Stephanie Blake.

La Gallery