Storie Maledette domenica 7 giugno su Rai 3 torna il programma cult con Franca Leosini

storie maledette

Storie Maledette e Che Ci Faccio qui su Rai 3 dalle 20:30 domenica 7 giugno: le storie

Domenico Iannacone e Franca Leosini con le loro storie e i loro programmi sono i protagonisti della domenica sera di Rai 3.

Domenica 7 giugno alle 20:30 Che Ci Faccio qui prosegue il racconto da Corviale, periferia di Roma, mentre alle 21:20 torna un programma cult della tv Storie Maledette.

Storie Maledette l’argomento della puntata del 7 giugno

Franca Leosini domenica 7 giugno torna con un nuovo ciclo di Storie Maledette anche in streaming su Rai Play dove si trovano le precedenti puntate. La puntata verte intorno alla figura del mandante di un delitto: un vigliacco che si macchia la coscienza senza sporcarsi le mani o qualcuno che paga una colpa non commessa?

La prima storia è ambientata a Gavoi nella Barbagia. Protagonista dell’inquietante vicenda, Francesco Rocca, rinomato dentista, 38 anni all’epoca dei fatti, sposato con Dina Dore.

La sera della tragedia, Dina rientra a casa con la sua auto, ha con sé la sua bimba di soli otto mesi. Ed è nel garage di casa che il 26 marzo del 2008 si consuma un dramma che sembra riaprire la buia pagina dei sequestri. Dina viene ritrovata incaprettata all’interno del portabagagli, soffocata dallo scotch che le ha chiuso per sempre il respiro.

Le indagini, per quattro anni, seguono prevalentemente la pista del sequestro di persona finito in tragedia; ma portano anche a scoprire l’affaire sentimentale del rinomato dentista con la sua bella assistente di studio di soli 22 anni, Anna Guiso. Un colpo di scena che fa finire sul banco degli imputati Francesco Rocca, come mandante dell’omicidio della moglie.

Condannato all’ergastolo in tre gradi di giudizio, il dentista di Gavoi, che disperatamente si dichiara innocente, sconta la condanna nella casa di reclusione di Alghero. Francesco Rocca ripercorre la sua vicenda in un’intervista esclusiva rilasciata a Franca Leosini.

Che Ci faccio qui alle 20:30

Alle 20:30 Domenica Iannacone prosegue il racconto de Il Campo dei Miracoli una storia che arriva dalla periferia romana di Corviale.

Fare una scelta visionaria in un luogo difficile. Riscrivere le regole del calcio e applicarle in una periferia romana esclusa ed emarginata. Questa è la storia di Massimo Vallati, ex calciatore ed ex ultras, che ha deciso di far nascere a Corviale, immenso caseggiato di cemento armato in cui vivono 5000 persone, un’esperienza rivoluzionaria nata dal basso: il calciosociale che ribalta le regole dello sport competitivo e aggressivo e crea i presupposti di una nuova visione democratica del gioco e della vita in generale. Giocano tutti senza distinzione di sesso e abilità e vince chi custodisce le cose e i valori anche fuori dal campo. In una partita non conta chi segna più gol ma chi sa mettersi al servizio degli altri. Un piccolo campo dei miracoli dove sembra riscattarsi una intera comunità.