Suicidio Apparente – Il Caso Mario Biondo, il docufilm in onda sabato 16 ottobre 2021 su NOVE

il caso mario biondo
- Pubblicità -

Suicidio Apparente – Il Caso Mario Biondo, il docufilm che racconta la storia del presunto suicidio di Mario Biondo in onda sabato 16 ottobre 2021 su NOVE.

Sabato 16 ottobre 2021 su NOVE andrà in onda il docufilm “Suicidio Apparente – Il Caso Mario Biondo” che racconta il caso di presunto suicidio di Mario Biondo, un camerament è che è stato ritrovato morto, e che secondo le autorità si tratta di suicidio, ipotesi mai accettata dalla famiglia. L’appuntamento con il docufilm è alle 21:25 circa su NOVE.

Il Caso Mario Biondo, la storia

Mario Biondo è il marito di uno dei volti più noti della tv spagnola, la bellissima Raquel Sanchez Silva. Raquel e Mario si sono conosciuti mentre lavoravano entrambi all’”Isola dei Famosi” spagnola. Lei come inviata e lui come cameraman. Sboccia l’amore e dopo circa un anno, il 22 giugno 2012, si sposano: una fiaba a lieto fine. Ma un anno dopo lui viene trovato morto. È il 30 maggio 2013, alle 17 è la domestica a trovarlo impiccato nel salotto di casa.

- Pubblicità -

La giustizia spagnola archivia subito il caso come suicidio, senza portare avanti alcuna indagine, ma i genitori di Mario non ci stanno e spingono le autorità giudiziarie italiane a riaprire il caso. I magistrati del Tribunale di Palermo trovano infatti molti elementi che sembrano incompatibili con il suicidio. Tra questi un’emorragia cerebrale che non ci sarebbe dovuta essere, la posizione del corpo completamente innaturale, dei segni sul collo, la forma del cappio e lo stato della libreria alla quale Mario era appeso.

Dove lo trovo in streaming? Quando la replica in tv?

Oltre alla diretta live sul sito disoveryplus.it (o anche su App Store o Google Play), il servizio OTT di Discovery Italia, è possibile riguardare il documentario anche on-demand. Per gli abbonati il docufilm è già visibile, cliccando qui, per gli altri bisognerà attendere la messa in onda, quando il titolo si sbloccherà gratuitamente per un periodo di 7 giorni. La replica in televisione al momento non è prevista.

- Pubblicità -