That ’90s Show Netflix ordina lo spinoff di That ’70 Show e i protagonisti sono inaspettati

that 90s show
- Pubblicità -

That ’70s Show diventa That ’90s Show su Netflix ordinato il sequel spinoff

Netflix ha ordinato That ’90s Show un sequel/spinoff di That ’70s Show la serie tv comedy di fine anni ’90 di Fox (in Italia passata su Jimmy e per un periodo disponibile su Netflix) ambientata negli anni ’70 e che lanciò attori come Topher Grace, Ashton Kutcher, Laura Prepon e Mila Kunis.

Nessuno di loro, almeno per il momento, tornerà nello spinoff That ’90s Show ma il collegamento con la serie originale sarà garantito da Kurtwood Smith e Debra Jo Rupp che interpretato Red e Kitty Forman genitori di Eric (interpretato da Topher Grace).

- Pubblicità -

That ’90s Show sarà una comedy multi-camera come quella originale. Netflix ha ordinato 10 episodi. Al centro ci sarà Leia Forman la figlia di Eric (Grace) e Donna (Prepon) che durante l’estate del 1995 va in visita dai nonni incontrando tutta una nuova generazione di Point Place in Wisconsin. Pur dovendo confrontarsi con una nuova generazione e nuove abitudini saranno gli anziani Red e Kitty a controllare la ragazza, le sue amicizie, i suoi incontri. Perchè sess0, droga e rock’n’roll non sono mai morti hanno solo cambiato vestiti.

Bonnie Turner e Terry Turner creatori della serie originale, saranno autori del sequel spinoff insieme alla figlia Lindsey Turner. Gregg Mettler anche lui tra gli autori di That ’70s Show tornerà come produttore e showrunner.

Al momento con i vecchi attori non è stato firmato alcun accordo ma la speranza e l’obiettivo di Netflix e dei produttori è quello di riportarli come guest star in alcuni episodi. La serie è prodotta per Netflix da Carsey- Werner Companty. Nel 2002 Fox aveva provato a sfruttare il successo della serie realizzando That ’80s Show ambientata a San Diego nel 1984 ma senza successo. Anche nel Regno Unito hanno provato a farne un remake, senza grossi risultati.

Ormai da diversi anni giravano le voci di una possibile nuova versione di That ’70s Show con Netflix sempre particolarmente attenta e interessata visti i buoni risultati dell’originale, almeno finchè era presente sulla piattaforma.

- Pubblicità -