The Big Leap – Un’altra opportunità, trama, cast e trailer della serie Disney+

the big leap Fox
12-14-2020 Big Leap
- Pubblicità -

The Big Leap la nuova serie tv su Disney+ dal 1 dicembre

Mercoledì 1 dicembre su Disney+ debutta The Big Leap una serie tv sulle seconde opportunità, prodotta da 20th Tv e in onda su FOX negli USA, con una prima stagione da 11 episodi.

La serie tv creata da Liz Heldens è ispirata alla miniserie reality inglese Big Ballet, documentario in 3 episodi che segue la messa in scena di un balletto da non ballerini professionisti.

- Pubblicità -

La trama

The Big Leap è una serie tv dramedy sulle secondo opportunità. Quante volte nella vita ti viene data una seconda chance? In questa serie tv un produttore in cerca di riscatto realizza un reality sulla danza con protagonisti un gruppo di ballerini non professionisti che per varie ragioni nel corso della loro vita hanno abbandonato il sogno di ballare. Ma non per questo hanno smesso di farlo. Sotto la guida di una rigida coreografa dovranno mettere in scena Il Lago dei Cigni mentre vivono costantemente ripresi dalla telecamera.

The Big Leap come vedere la serie

La prima stagione di The Big Leap è composta da 11 episodi e termina negli USA su FOX il 6 dicembre. In Italia la serie tv prodotta da 20th Tv arriva su Disney+ dal 1° dicembre ogni mercoledì con appuntamento settimanale all’interno del brand Star.

Il trailer in lingua originale

Il Cast

  • Scott Foley è Nick Blackburn
  • Simone Recasner è Gabby Lewis
  • Ser’Darius Blain è Reggie Sadler
  • Jon Rudnitsky è Mike Devries
  • Raymond Cham Jr. è Justin Reyes
  • Mallory Jansen è Monica Suillvan
  • Kevin Daniels è Wayne Fontaine
  • Anna Grace Barlow è Brittney Lovewell
  • Adam Kaplan è Simon Lovewell
  • Piper Perabo è Paula Clark
  • Teri Polo è Julia Perkins
  • Tom Lennon è Zach Peterman
  • Robert Wisdom è Earl Reyes
  • Fabrice Calmels è Claude
  • Brett Tucker è Linus

Ci sarà una seconda stagione?

Al momento è impossibile dire se ci sarà o meno una seconda stagione. Nel calo generalizzato della tv generalista americana, la serie tv su Fox è stata costante con 1,2/1,4 milioni di spettatori a puntata. La mancata aggiunta di episodi per arrivare alla cosiddetta “stagione completa” non deve esser vista come un’indicazione relativamente al rinnovo perchè è un prodotto fortemente serializzato che era stato pensato per terminare in autunno.

Al tempo stesso la struttura della serie tv fa pensare ai rischi di una seconda stagione: che direzione verrà presa? come mantenere intatto lo spirito della prima? tutti dubbi che potremo sciogliere solo se la serie sarà rinnovata.

- Pubblicità -