The CW rinnova Riverdale, The Flash, Superman & Lois e altre, ma sono lontani i tempi dei rinnovi massicci

The flash 8
THE FLASH
- Pubblicità -

Rinnovate The Flash, Superman & Lois e altre serie tv The CW ma non per tutti “è Natale”

C’era un tempo, non pochi anni fa, in cui Mark Pedowitz presidente di The CW annunciava con orgoglio massicci rinnovi di tutte le serie tv in onda, una programmazione 7 giorni su 7 senza pause estive con serie tv che andavano e venivano senza rispettare coerenze stagionali. The CW è la vetrina in chiaro di ViacomCBS-Paramount e WarnerMedia, luogo dove trasmettere cose che altrove non potevano mandare e che avevano venduto bene a Netflix che caricava in streaming negli USA le stagioni complete.

Poi è scoppiata la guerra dello streaming. Tutti hanno la loro piattaforma proprietaria. Così sono nate Paramount+ e HBO Max. Paramount e Warner hanno rotto l’accordo con Netflix e le nuove serie tv se le tengono sulle loro piattaforme. Recentemente Paramount e Warner hanno capito che non conviene più gestire, anzi co-gestire il canale e stanno cercando di venderlo. Pare se lo voglia comprare Nexstar un network di tv locali con i due ex proprietari che potrebbero mantenere una quota di minoranza.

I nuovi proprietari potrebbero cambiare la strategia di programmazione. E tutto questo ha reso meno solida la posizione delle serie tv The CW che adesso non hanno automaticamente il rinnovo assicurato solo per il fatto di andare in onda. E così la strategia cambia e sono stati annunciati solo alcuni rinnovi.

The CW le serie tv rinnovate

Sono state rinnovate The Flash che avrà una nona stagione (un rinnovo che era scontato visto il nuovo accordo firmato da Grant Gustin), All American arriverà a 5, Superman & Lois avrà una terza stagione, Riverdale una settima, Walker e Kung Fu una terza e una quarta per Nancy Drew.

Rinnovi e cancellazioni l’elenco

Restano in sospeso un gruppo di serie tv come le novità 4400, Naomi e All American: Homecoming per cui conterà molto il dato dello streaming. Mancano all’appello serie storiche come Legends of Tomorrow arrivata alla settima, Dynasty alla quinta, Charmed e Legacies alla quarta e Batwoman alla terza. In più mancano ancora quelle da trasmettere come Stargirl s.3, In The Dark s.4 e Roswell New Mexico rinnovata per una quarta stagione ancor prima della terza.

Mark Pedowitz ha commentato i rinnovi sottolineando come rappresentino le basi solide della loro strategia per i prossimi anni “importanti per lo streaming e per la capacità di coinvolgere il pubblico“.

The Flash e il mistero italiano

Tutte queste serie tv hanno in comune solide basi di appassionati in tutto il mondo e una pessima programmazione italiana. La chiusura dei canali Premium dove per la gran parte erano distribuite in prima visione, ha accentuato il problema. Riverdale grazie al salvataggio di Prime Video in prima battuta e Netflix subito dopo, forti della seconda finestra streaming, ha evitato l’oblio.

The Flash è bloccata alla quinta stagione, Superman & Lois è totalmente inedita, mancano due stagioni di Legends of Tomorrow, di Walker, Kung Fu e Roswell New Mexico sono andate in onda le prime stagioni tra mattina e pomeriggio di Italia 1. Nancy Drew è totalmente inedita. Insomma stanno tutte aspettando una piattaforma di streaming che le accolga, anche perchè non potrà bastare un passaggio di pomeriggio o mattina su Italia 1 per serie tv che vivono di streaming e condivisioni.

Il paradosso è che le serie tv più “young” siano bloccate in modalità di trasmissione vintage.

- Pubblicità -