The Equalizer da stasera il procedurale “simbolo” di Sky Investigation

the equalizer
THE EQUALIZER -- "Pilot" Episode 101 -- Pictured: Queen Latifah as Robyn McCall -- (Photo by: Michael Greenberg/CBS/Universal Television)
- Pubblicità -

The Equalizer su Sky Investigation da venerdì 1 ottobre la prima stagione

Debutta oggi venerdì 1 ottobre su Sky Investigation e in streaming su NOW The Equalizer, procedurale CBS di cui è già stata ordinata una seconda stagione, con Queen Latifah nei panni della protagonista in una rilettura al femminile della serie trasmessa tra il 1985 e il 1989 (conosciuta come Un giustiziere a New York) poi diventata anche una saga al cinema con Denzel Washington.

The Equalizer con i suoi 13 episodi arriva su Sky Investigation e NOW dal 1° ottobre con due episodi a settimana. Nel cast anche Chris Noth il Mr. Big di Sex and the City nei panni di William Bishop vecchio amico della protagonista.

- Pubblicità -

The Equalizer – La trama

Da Robert McCall a Robyn McCall The Equalizer racconta la storia di una donna single, divorziata, preda dei dilemmi adolescenziali della figlia Delilah, ma soprattutto ex agente della CIA specializzata in azioni segrete “The Company” che ora usa le sue qualità per aiutare i più deboli, gli innocenti che non possono difendersi, con una sua società privata.

A New York Robyn diventa così una sorta di giustiziera che oltre ad aiutare gli altri proverà a scacciare il senso di colpa per quanto fatto in passato.

Un procedurale che tenta la strada “innovativa”…almeno nella protagonista

Sviluppata da Andrew W. Marlowe con la moglie Terri Edda Miller, già dietro a Castle e al flop Take Two, The Equalizer è un procedurale molto classico con un pilot che praticamente è stato scritto prendendo spunto dal manuale “come scrivere le serie tv per un pubblico tradizionale” che alla bisogna gli autori si passano di mano in mano.

E non è un caso che sia stato tra i primi titoli annunciati per Sky Investigation, canale che punta a conquistare il pubblico orfano di Fox Crime dove i procedurali impazzavano da Criminal Minds (ora su Disney) ai vari NCIS (non a caso presenti in massa sul canale e on demand).

Nel primo episodio da 40 minuti succede quello che in una serie tv cable o streaming copre un’intera stagione. In 40 minuti conosciamo la protagonista Robyn McCall interpretata da Queen Latifah, mamma single, divorziata, ex agente della CIA e ora desiderosa di reinventarsi, che casualmente “inciampa” nel caso di una ragazza che viene incastrata per un omicidio che non ha commesso. E oltre a presentarci i vari personaggi nel primo episodio c’è anche un mega caso con deep fake video, ricco imprenditore della tecnologia e un messaggio cifrato. Esplosioni, sparatorie, inseguimenti sono ovviamente da aggiungere all’elenco.

Insomma si punta sul classico nella struttura ma a innovare ci pensa Queen Latifah, donna nera, lontana dal classico stereotipo dei film d’azione, in una rilettura contemporanea del personaggio che fa bene alla serie. Marlowe e Miller sono abili nel realizzare un procedurale action con sfumature più ironiche, stando attenti a inserire la componente umana e familiare. The Equalizer troverà sicuramente il suo pubblico negli appassionati di Sky Investigation.

Il cast

Ecco il cast e i personaggi:

  • Queen Latifah é Robyn McCall
  • Chris Noth è William Bishop, ex direttore CIA amico di Robyn ora fa da intermediario con l’agenzia e la aiuta
  • Lorraine Toussaint è Viola zia paterna di Robyn
  • Tory Kittles è Marcus Dante, detective di New York che si mette sulle tracce di questa “giustiziera”
  • Laya DeLeon Hayes è Delilah la figlia adolescente
  • Adam Goldberg è Harry Keshegian un hacker che ha finto la sua morte e ora aiuta Robyn
  • Liza Lapira è Melody, ex tiratrice scelta, proprietaria di un bar che è la sede delle operazioni alternative di Roby, è sposata con Harry
  • Erica Camarano è Paley, detective
  • Jennifer Ferrin è Avery Grafton, procuratrice
- Pubblicità -