The Orville chiude con la terza stagione? Prende forma Ted, Joe West “lascia” The Flash

- Pubblicità -

The Orville chiude con la terza stagione? Non ci sono piani per una quarta stagione e le opzioni del cast sono scadute a agosto 2021. Prende forma la serie su Ted.

L’incredibile odissea della serie The Orville probabilmente giungerà al termine dopo il rilascio della terza stagione a giugno su Hulu. La serie ha debuttato nel 2017 su FOX, prima della l’acquisizione di 20Th Century da parte di Disney. É il progetto del cuore di Seth MacFarlane che si occupa delle sceneggiature, della regia ed è anche protagonista della serie. La serie poi è andata in onda nel 2018 con la seconda stagione ed è stata rinnovata per una terza, ma non è mai andata in onda.

Dopo la fusione tra 20th Century e Disney, FOX è diventato un canale indipendente e The Orville è stata spostata su Hulu, servizio nel frattempo entrato nella galassia Disney. Il lungo processo di produzione e poi gli stop causati dalla pandemia hanno ritardato ulteriormente la produzione e la serie debutterà su Hulu il 2 giugno 2022. La notizia di oggi è che non ci sono piani per andare oltre.

Secondo Deadline, infatti, al cast non sono state rinnovate le opzioni che la casa di produzione, 20th Century, ha lasciato scadere lo scorso agosto. Inoltre Seth MacFarlane nel frattempo ha cambiato “casa”, siglando un accordo di produzione in esclusiva con NBC Universal. Sempre secondo Deadline, la terza stagione di The Orville non è stata scritta come se fosse l’ultima. MacFarlane avrà la facoltà di rivisitare la serie in futuro, anche se aggiungiamo, sarà molto complicato, visto che si dovrà rimettere mano ai contratti.

Intanto prende forma la serie tv Peackock tratta dai film di Ted

Intanto prende forma il nuovo progetto di Seth MacFarlane, parte del suo accordo con NBCUniversal. Si tratta di una comedy live-action tratta dai film di Ted attualmente in sviluppo per Peacock. MacFarlane presterà la voce all’adorabile orsacchiotto Ted, a lui si aggiungeranno Giorgia Whingham (Tredici), Max Burkholder (Parenthood) e Scott Grimes (The Orville).

MacFarlane, anche qui si occuperà della regia, sceneggiatura e sarà co-showrunner della serie, insieme a Paul Corrigan e Brad Walsh (Modern Family). Nella serie saremo nel 1993 e la popolarità di Ted è ormai nel passato. Adesso vive con il suo migliore amico, il sedicenne John Bennet che vive in un quartiere della classe media di Boston con i suoi genitori e sua cugina. Ted non sarà l’esempio perfetto da seguire per John, ma quando è necessario sarà disposto a mettersi in gioco per aiutare il suo amico e la sua famiglia. Ecco nel dettaglio i personaggi, precisiamo che la produzione sta ancora cercando un’attrice per il ruolo di Susan:

  • Max Burkholder è John, il classico bravo ragazzo che sta affrontando la classica crisi adolescenziale. Con l’aiuto di Ted, John ce la metterà tutta per superare questa sua fase.
  • Giorgia Whingham è Blaire Bennet, una studentessa dell’universa che vive insieme agli zii Matty e Susa, e con il cugino John. Non ha paura di dire la sua e per questo motivo si scontra spesso con la famiglia che lei reputa molto tradizionalista.
  • Scott Grimes sarà Matty Bennet, il classico lavoratore di Boston che crede di essere il capofamiglia e non ama essere contraddetto, soprattutto dalla nipote “liberal” Blaire.

Jesse L. Martin (Joe West) non sarà regula nella nona stagione di The Flash, sarà il protagonista di The Irrational

Jesse L. Martin sarà il protagonista del nuovo pilot di NBC The Irrational, questo significa che lascerà dopo 8 stagioni la serie The Cw, The Flash. Non si tratta di un’addio definitivo, visto che Martin non sarà più series regular, ma non è ancora stato deciso il suo coinvolgimento.

I contratti del cast di The Flash sono tutti in scadenza alla fine dell’ottava stagione, Grant Gustin ha già rinnovato per la nona stagione e Candince Patton e Danielle Panabaker sarebbero ancora in trattative per tornare. Martin non è stato approcciato dalla produzione per il rinnovo quindi era libero di accettare nuovi ruoli in altre serie tv, per questo ha accettato il pilot di The Irrational.

Il pilot sarà girato tra maggio e giugno a Vancouver (la stessa città in cui è girata The Flash), e se sarà necessario Martin potrà girare, secondo Deadline, fino a 5 episodi di The Flash, considerando che The Irrational non è tra i pilot in considerazione per il palinsesto autunnale di NBC.

Scritto da Arika Mittman, The Irrational si ispira al romanzo di Dan Ariely (Predictabily Irrational) e racconta la storia di Alec Baker (Martin). Alec è un professore molto famoso di psicologia comportamentale con una visione unica sulla mente umana. Metterà a disposizione del governo le sue conoscente per risolvere casi di alto profilo che coinvolgono governi, grandi imprese e la stessa polizia. Nel processo si scontrerà spesso con una sospetta terrorista che sconvolgerà letteralmente il suo mondo.

- Pubblicità -