The Post, il film con Tom Hanks e Meryl Streep stasera martedì 26 maggio su Rai Movie

the post

The Post stasera martedì 26 maggio su Rai Movie il film con Tom Hanks e Meryl Streep. Trama e Trailer

La forza e le difficoltà della stampa libera e indipendente nel film The Post in onda stasera martedì 26 maggio su Rai Movie con la regia di Steven Spielberg e le grandi prove di Tom Hanks e Meryl Streep, per raccontare la storia dietro la pubblicazione dei Pentagon Papers nel 1971.

E la serata su Rai Movie prosegue alle 23:15 in compagnia sempre di Tom Hanks con Aspettando il re, in cui è Alan Clay, un uomo d’affari in crisi, che per rimettersi in pista vola in Arabia Saudita nel tentativo di concludere con il re l’affare del secolo.

The Post la trama del film di stasera

Katharine Graham è l’erede del The Washington Post. Il rapporto con il suo direttore, Ben Bradlee, è piuttosto contrastato ma nonostante ciò troveranno un’intesa per avviare l’indagine che provocherà la prima grande scossa nella storia dell’informazione americana: lo scandalo dei Pentagon Papers.

I due metteranno a rischio la carriera e la loro stessa libertà. Insieme sveleranno al mondo intero la massiccia copertura di segreti governativi riguardanti la Guerra in Vietnam.

Il Cast

  • Meryl Streep: Katharine “Kay” Graham
  • Tom Hanks: Benjamin “Ben” Bradlee
  • Sarah Paulson: Anthony “Tony” Bradlee
  • Bob Odenkirk: Benjamin “Ben” Bagdikian
  • Tracy Letts: Fritz Beebe
  • Bradley Whitford: Arthur Parsons
  • Bruce Greenwood: Robert McNamara
  • Matthew Rhys: Daniel Ellsberg
  • Alison Brie: Lally Weymouth
  • Carrie Coon: Megan “Meg” Greenfield
  • Jesse Plemons: Roger Clark
  • David Cross: Howard Simons
  • Michael Stuhlbarg: A. M. Rosenthal
  • Zach Woods: Anthony Essaye

Cosa sono i Pentagon Papers?

I Pentagon Papers sono documenti Top Secret, uno studio approfondito sulla situazione in Vietnam tra il 1945 e il 1967, raccolti da Robert McNamara per presentarli all’amico Robert Kennedy che si stava preparando alla corsa alla presidenza. Daniel Ellsberg, un analista militare, deciderà di fotocopiarli e poi portarli anni dopo prima al New York Times poi al Washington Post.

Dopo la pubblicazione, un sondaggio mostrò al presidente Nixon come gli americani non si fidassero di lui considerando la guerra in Vietnam moralmente ingiustificabile. Così il presidente provò a bloccare la pubblicazione dei documenti, anche se non legati alla sua amministrazione ma la Corte Suprema annullò l’ingiunzione.

Nei documenti in particolare emergeva come il governo avesse intrapreso azioni di guerra ancor prima di informare il popolo, come avesse esteso il proprio ruolo nel conflitto anche a raid nel Laos, Cambogia e Vietnam del Nord.

Dove lo trovo in streaming

Il film in live streaming su Rai Play in parallelo a Rai Movie è anche nel catalogo di Amazon Prime Video a noleggio su Rakuten Tv, Chili, Google, Apple Tv e TIMVision (dove a giugno arriverà anche in catalogo).