The Resident 4 da stasera su FOX, l’omaggio ai dottori e la pandemia come evento storico da ricordare

The Resident 4

The Resident, da stasera la quarta stagione arriva in Italia su FOX Italia con un episodio a settimana. Il medical che omaggia i dottori, inserisce la pandemia ma la rende un evento storico da ricordare.

Questo è un anno particolare per l’intrattenimento in generale, più per le serie radicate nella realtà che si sono trovate a decidere se integrare la pandemia e la Covid-19 nelle serie tv. Scelta che sicuramente aveva un impatto maggiore per un medical drama, avendo come protagonisti coloro che questa pandemia l’hanno vissuta pienamente e da un diverso punto di vista. Stasera, martedì 10 febbraio 2021, su FOX, in Italia, debutta la quarta stagione di The Resident, la serie con Matt Czuchry e Emily VanCamp, che aveva una decisione più difficile da prendere, debuttando anche negli USA nel 2021, quando non era chiara la situazione in cui ci saremo trovati.

La quarta stagione di The Resident andrà in onda ogni mercoledì alle 21:00 su FOX con un episodio a settimana, giusto un mese dopo il debutto su FOX, negli Stati Uniti. E per quanto riguarda la pandemia, la decisione presa dagli autori possiamo considerarla pragmatica e azzeccata, con l’obiettivo di preservare l’anima della serie.

The Resident 4, la pandemia è un evento storico da ricordare

Prevedere il futuro è complicatissimo, soprattutto in questo periodo che riserva sicuramente colpi di scena degni di una serie tv, ed è quello che avranno pensato gli sceneggiatori della serie quando hanno deciso di non ignorare la pandemia, ma di omaggiare i dottori, gli infermieri e gli staff degli ospedali, ma poi superarlo. Superare, senza nemmeno fare caso a soluzioni strampalate o creative sulla soluzione. Il primo episodio dedicato alla pandemia che porterà la serie ai giorni nostri attraverso dei piccoli salti temporali, è pieno di eventi, forse anche di retorica ma ha permesso alla serie di evitare una storia di stagione completamente dedicata alla pandemia.

Perchè quando si dedice di integrare la pandemia “in tempo reale”, non puoi parlare d’altro. Includere il Covid-19 in una serie medical non è solo una questione estetica, tipo far indossare le mascherine ai protagonisti, come può accadere in altre serie come This Is Us, giusto per fare un esempio. Includere il Covid-19 in un medical significa semplicemente parlarne e basta, sempre e comunque. La scelta fatta da The Resident quindi risulta azzeccata, perchè la pandemia esiste nell’universo della serie, anche se nel passato, e da l’opportunità agli autori di esplorarne gli effetti sul sistema sanitario privato americano, che è sempre stato lo scopo e l’elemento distintivo, se non proprio l’anima, di una serie come The Resident.

The Resident 4, la trama

Dopo una lunga attesa, Conrad e Nic si preparano per il loro matrimonio con il supporto della famiglia e dei loro amici e colleghi. Intanto si tornerà indietro con dei flashback ai primi giorni della crisi pandemica da Covid-19, nel tentativo di mettere alla luce l’eroismo dei dottori e gli effetti che il virus avrà all’interno del Chastain Memorial.

Il Cast

  • Matt Czuchry è Conrad Hawkins,
  • Bruce Greenwood è il dott. Randolph Bell,
  • Manish Dayal è Devon Pravesh,
  • Emily VanCamp è Nicolette Nevin,
  • Shaunette Renée Wilson è Mina Okafor,
  • Malcolm-Jamal Warner è il dott. AJ Austin,
  • Jane Leeves è la dott.ssa Kit Voss
  • Morris Chestnut è il dott. Barrett Cain.