Recensione The Sandman, l’inaspettato procedurale serializzato in streaming

Top Ten Netflix the sandman prossime uscite foto da un episodio di The Sandman
Credit: Courtesy Of Netflix © 2022
- Pubblicità -

The Sandman, recensione, trama, cast e trailer della serie su Netflix dal 5 agosto 2022

Da oggi, venerdì 5 agosto 2022 su Netflix arriva l’atteso The Sandman, adattamento dei fumetti di Neil Gaiman che negli anni ha visto numerosi tentativi di arrivare al cinema e in tv, senza coinvolgere il creatore originale. La serie, composta da 10 episodi, è stata sviluppata da Neil Gaiman con David S. Goyer e Allan Heinberg (anche showrunner), trio che ha anche scritto solo il primo episodio della stagione.

The Sandman richiama lo stile Neil Gaiman che abbiamo visto in un certo senso, e con tutte le differenze del caso, in Good Omens. La serie mescola elementi soprannaturali innestandoli a eventi e personaggi realmente accaduti e nel mondo cattolico.

The Sandman su Netflix, la trama

C’è un’intero universo che ci aspetta ogni notte quando chiudiamo gli occhi, un posto chiamato il Regno dei Sogni, dove Sogno (Tom Sturridge), da forma a tutte le nostre paure più profonde e fantasie. Sogno viene catturato per un secolo da un folle mago che vuole resuscitare suo figlio, durante la sua assenza il mondo dei sogni si sgretolerà. Questo farà partire una serie di eventi che cambieranno sia il mondo dei sogni che quello della veglia. Per ripristinare l’ordine naturale, Sogno dovrà viaggiare tra mondi e nel tempo per sistemare gli errori che ha fatto in passato…

La recensione di The Sandman

Lo stile Gaiman arriva anche su Netflix con questo nuovo adattamento di un suo fumetto pubblicato da DC Comics. The Sandman è, giustamente, diversa da Good Omens ma ne condivide l’ironia (anche se molto più leggera qui) e l’utilizzo di personaggi mitologici e cattolici e l’inserimento nella storia passata e presente. The Sandman è sostanzialmente un procedurale serializzato, una storia che si sviluppa in capitoli che si aprono e si chiudono in ogni episodio, come il livello di un videogioco con mini archi narrativi in mezzo.

Questo metodo ha fornito a The Sandman un ritmo incredibile che rende la serie un vero prodotto d’intrattenimento poco annacquato e poco incline a “piegarsi” alle logiche delle ore visualizzate. Inoltre il modello delle guest-star ricorrenti (Gwendoline Christie di Game of Thrones, Jenna Coleman di Doctor Who per citarne due) che si aggiungono ai 3 protagonisti fissi, rende la serie meno statica e più capace di gestire il ritmo.

Così negli episodi ci ritroviamo le missioni di Sogno, ma anche le morali sulla vita, sulla morte e sulla natura umana, con episodi interamente ambientati in luoghi ristretti, una locanda, una diner. The Sandman ha provato, riuscendoci a modo suo, a rendere piacevole Morte, una degli Eterni, e la sua missione di accompagnare gli umani verso un luogo non meglio precisato. In The Sandman infatti le risposte non sono necessarie, non si va oltre l’ignoto, ma si esplora quello che è noto. La serie è un intrattenimento estivo leggero da non perdere, se si riesce a non farsi influenzare troppo dal poco carisma del personaggio di Sogno e dal suo essere plateale e cupo. Voto 7+

É da vedere se…

come già anticipato The Sandman vi piacerà se avete visto serie come Good Omens e forse in qualche modo anche American Gods su Prime Video. Per il resto vi consigliamo di scaricare l’app gratuita di TV Tips e di usare la funzione “Match” con la quale potete scoprire la prossima serie da guardare, con consigli legati ai vostri interessi.

Il cast

  • Tom Sturridge è The Sandman/Il re del mondo dei sogni sogni, parte della grande famiglia degli Eterni.
  • Boyd Holbrook è Corinthian, un incubo scappato dal mondo dei sogni.
  • Patton Oswalt (voce) è Matthew il Corvo
  • Vivienne Archeampong è LUCIENNE. La bibliotecaria e guardiana del mondo dei sogni
  • Gwendoline Christie è Lucifero.
  • Charles Dance è Roderick Burgess.
  • Jenna Coleman è Johanna Constantine.
  • David Thewlis è John Dee
  • Stephen Fry è Gilbert
  • Kirby Howell – Baptiste è Morte
  • Mason Alexander Park è Desiderio.
  • Donna Preston è Disperazione
  • Vanesu Samunyai è Rose Walker

Nel cast anche Asim Chaudhry (Abele), Sanjeev Bhaskar (Caino), Joely Richardson (Ethel Crips), Niamh Walsh (Ethel da giovane). Infine troveremo anche Sandra James-Young (Unity Kincaid) e Razane Jammal (Lyta Hall).

Il trailer italiano

- Pubblicità -
PANORAMICA RECENSIONE
Davide Allegra
7+
Dire che guardo serie tv è abbastanza scontato visto che sono qui, è una passione che ormai è diventata ossessione. Oggi è più complicato che in passato, trovare serie tv che ti piacciono davvero, quelle che non dimentichi subito dopo averle viste. É più difficile, ma la voglia di scavare per trovare la serie giusta non è mai stata così forte. Per info e comunicati: allegra.davide89[at]gmail.com
the-sandman-su-netflix-recensione-commenti-trama-trailer-top-ten-stagione-1The Sandman su Netflix l'inaspettato procedurale serializzato in streaming con una storia a capitoli piena di ritmo.