Chris Pratt torna in tv nell’adattamento di The Terminal List

The Terminal List

The Terminal List, dopo i successi al cinema Chris Pratt torna sul piccolo schermo con l’adattamento dell’omonimo romanzo bestseller

Da Everwood su The CW a Parks & Recreation su NBC per arrivare al grande cinema con Avengers, i Guardiani della Galassia e Jurassic World l’attore Chris Pratt ne ha fatta di strada.

Non contento del successo avuto al cinema, l’attore è pronto a tornare sul piccolo schermo in qualità di protagonista e produttore esecutivo di The Terminal List, una serie basata sull’omonimo romanzo bestseller di Jack Carr. Il futuro drama, prodotto da Antoine Fuqua con la sua casa di produzione Fuqua Films e dal suo sceneggiatore David DiGilio (Traveler, Strange Angel), sarebbe in sviluppo presso MRC Television tramite Civic Center Media, la joint venture televisiva di MRC con UTA.

Scritto da DiGilio e diretto da Fuqua, The Terminal List è un thriller cospirativo che combina elevate scene di azione con profonde domande psicologiche su quanto vengono spinti in là gli operatori delle forze speciali. La serie segue Reece (Pratt) dopo che il suo intero plotone di Navy SEALs è caduto in un’imboscata durante una missione segreta ad alto rischio. Tornato a casa, Reece viene tormentato da ricordi contrastanti dell’evento e da domande sulla sua colpevolezza. Tuttavia, quando nuove prove vengono alla luce, Reece scopre forze oscure che tramano contro di lui.

Il progetto è stato avviato da Pratt stesso, il quale ha ottenuto i diritti del libro da Carr, un ex Navy SEAL e comandante di una squadra dei reparti speciali. In seguito l’ha sottoposto a Fuqua e insieme lo hanno portato a MRC. In precedenza Pratt e Fuqua hanno lavorato insieme a The Magnificent Seven, diretto da Fuqua in cui Pratt ha recitato insieme a Denzel Washington e Ethan Hawke.

Civic Center Media in associazione con MRC Television produce già per HBO la serie The Outsider, un adattamento del romanzo di Stephen King. Inoltre, MRC TV produce Ozark per Netflix, alla sua terza stagione tra poco online, e il prossimo The Great per Hulu.