Pubblicità
Dituttounpop > Prime Video > Those About To Die, la serie sui gladiatori con Anthony Hopkins a luglio su Peacock e Prime Video, il trailer

Those About To Die, la serie sui gladiatori con Anthony Hopkins a luglio su Peacock e Prime Video, il trailer

Pubblicità

Those About to Die la serie sui gladiatori con Anthony Hopkins si mostra con un primo spot evocativo per annunciare il debutto il 18 luglio su Peacock (la piattaforma del gruppo Comcast-Universal) con tutti i 10 episodi rilasciati nello stesso giorno. In Italia, come in diversi paesi europei, la serie arriverà su Prime Video il giorno successivo dal 19 luglio (qui il trailer in italiano di Prime Video).

Il dramma storico sui gladiatori girato anche a Cinecittà nei mesi scorsi, è infatti prodotto da High End Productions, una joint venture di Herbert G. Kloiber e Constantin Film e non direttamente da Universal e proprio questa società ha venduto i diritti. Ispirata all’omonimo saggio di Daniel P. Mannix, la serie in 10 episodi trasporterà gli spettatori nel mondo straordinario, complesso e corrotto delle corse delle bighe e delle lotte dei gladiatori nell’antica Roma. La regia di Those About to Die è affidata a Roland Emmerich (Moonfall, Independence Day, Godzilla) Marco Kreuzpaintner (Beat, Progetto Lazarus), ed è scritta dall’head writer nominato agli Oscar ® Robert Rodat (Il patriota, Salvate il soldato Ryan). 

Those About to Die la trama

- Pubblicità -

Panem et Circenses, Roma 79 a.C.: il centro dell’Impero Romano è la città più ricca del mondo, e un grande flusso di schiavi giunge dal crescente impero come manodopera. La popolazione romana, annoiata, irrequieta e sempre più violenta, è tenuta sotto controllo da due elementi: cibo gratuito e intrattenimento spettacolare con gare di bighe e lotte di gladiatori.

Those About To Die esplora il mondo di questi giochi, caratterizzato da sete di sangue, avidità di denaro, lotte di potere e corruzione. Le gare al Circo Massimo sono controllate da quattro corporazioni di proprietà dei Patrizi: le fazioni blu, rossa, bianca e verde, e, a Roma, avere una quota di queste quattro fazioni è considerata la cosa più preziosa. Il gusto della plebe per l’intrattenimento si fa sempre più cinico e assetato di sangue, e diventa necessario un nuovo stadio progettato appositamente per i combattimenti dei gladiatori: il Colosseo. Le dimensioni dello stadio, come anche l’imponenza dei combattimenti tra gladiatori e animali, è enorme, così come lo è la criminalità legata al fiorente giro di scommesse. Sottoterra, sotto le gradinate, migliaia di persone lavorano e vivono e, tra loro, ce ne sono migliaia che morirebbero per i giochi.

Il cast

- Pubblicità -

Nel cast troviamo Sir Anthony Hopkins (Il silenzio degli innocenti, King Lear), nel ruolo dell’Imperatore Vespasiano, Iwan Rheon (Il trono di spade) è Tenax, Tom Hughes (The English, Victoria) nei panni di Tito Flaviano, Sara Martins (Non dirlo a nessuno, Delitti in Paradiso) nel ruolo di Cala e Jóhannes Haukur Jóhannesson (Il trono di spade) interpreta Viggo.

Inoltre nel cast ci sono anche Jojo Macari (Sex Education), Gabriella Pession (Crossing Lines), Dimitri Leonidas (Rosewater, Renegades: Commando d’assalto), Moe Hashim (Ted Lasso), Rupert Penry-Jones (Whitechapel – Crimini dal passato), Eneko Sagardoy (Elite), Pepe Barroso (Gran Turismo), Gonçalo Almeida (Amor, Amor), Kyshan Wilson (Sotto il sole di Amalfi), Alicia Edogamhe (Summertime) e molti altri.

Pubblicità