Ti Sembra Normale? come funziona il game condotto da Pierluigi Pardo

Nella seconda puntata di Ti Sembra Normale? giocano due concorrenti, in palio 40 mila euro sabato 22 ottobre 2022, ecco come funziona:

Ti Sembra Normale? è un nuovo game show in onda il sabato pomeriggio alle 14:00 su Rai 2 e condotto da Pierluigi Pardo che dismette così i panni del telecronista e giornalista per vestire quelli dell’istrionico conduttore. Il programma si concentra sulle abitudini più stravaganti degli italiano. Dopo la prima puntata con due Vip, da sabato 22 ottobre il programma rientra nel suo formato naturale di game con concorrenti sconosciuti. In palio 40000 euro in gettoni d’oro.

Ad affiancare in questa avventura Pierluigi Pardo ci sarà la sondaggista Alessandra Ghisleri, direttrice di EuroMedia Research, che realizzerà in esclusiva per il programma i sondaggi al centro della sfida. Ti sembra normale spiare il cellulare del partner? Ti sembra normale rubare un asciugamano dall’hotel? Ti sembra normale avere un figlio preferito? Sono queste le tipologie di domande cui dovranno rispondere i concorrenti cercando di indovinare quello che gli italiani pensano sia normale.

I due concorrenti che partecipano a Ti Sembra Normale? si conoscono solo al momento di iniziare il gioco e devono indovinare insieme cosa è normale e cosa no per il popolo italiano, per riuscire ad accaparrarsi il premio finale. In studio anche “La pancia del Paese”, otto personaggi che rappresentano un campione ideale dell’Italia e che sono oggetto di alcune fasi del gioco: una serie di domande riguarderà infatti anche aneddoti, esperienze e curiosità stravaganti che li hanno visti protagonisti. Ad arricchire il programma che ha una durata di circa 1 ora, anche le interviste “al paese reale” realizzate nel paese, ma anche le incursioni di personaggi più o meno famosi che in collegamento lanceranno alcune domande del gioco. Ci sarà anche un contributo delle Teche Rai per richiamare alla memoria sketch memorabili della storia della Rai e del nostro Paese legati ai temi delle domande.