Tiger King, alla scoperta della docu-serie Netflix che impazza negli USA

tiger kings

Tiger King l’inquietante docu-serie inizia a far capolino nella Top Ten Netflix degli show più popolari

Assurda, surreale, inquietante, gli aggettivi si sprecano per Tiger King una docu-serie in 7 episodi di Netflix che sta impazzando negli Stati Uniti diventando un vero e proprio fenomeno pop e popolare e sta pian piano arrivando anche in Italia, entrando in Top Ten dei prodotti più popolari dopo il suo rilascio del 20 marzo.

Ma di cosa parla Tiger King? Vediamo insieme il trailer e cerchiamo di saperne di più.

Tiger King di cosa parla?

Tiger King è una docu-serie quindi come è facile intuire non è finzione ma il racconto di una storia vera realizzata dai documentaristi Eric Goode e Rebecca Chaiklin. Al centro del racconto c’è il mondo spesso sconosciuto dei collezionisti e appassionati di grandi felini americani e in particolare degli zoo privati che hanno realizzato per sfruttare questa passione, dove gli utenti possono recarsi per incontrare questi animali, farsi foto, video e toccarli da vicino.

A spiccare è però la storia di Joseph Maldonado-Passage meglio conosciuto come Joe Exotic proprietario di uno zoo di tigri in Oklahoma che è attualmente in carcere, scontando una pena a 22 anni per aver ordinato e organizzato il fallito omicidio di Carole Baskin attivista e fondatrice di Big Cat Rescue e naturalmente acerrima rivale di Joe Exotic e di questi zoo che trattano questi grandi animali come oggetti da esposizione.

In pieni anni ’90 Baskin diede vita a una pesante campagna contro Joe Exotic e il suo zoo, accusato di maltrattare gli animali, incoraggiando attacchi del movimento PETA e soprattutto sostenendo che l’uomo fosse responsabile della sparizione di Don Lewis suo secondo marito, un caso che grazie alla docuserie si sta riaprendo proprio in questi giorni.

Tutto questo mandò in crisi Joe Exotic un personaggio eccentrico, un cowboy conservatore glitterato, simbolo delle contraddizioni americane, di un’America conservatrice e popolare che spesso è lontana dalle telecamere. Dovendo affrontare il fallimento personale e della sua attività, Joe Exotic finì per ordinare l’omicidio della donna, finendo per scontare 22 anni in carcere.

E ora Netflix gli sta dando una nuova visibilità.

 

Una nuova puntata in arrivo?

Jeff Lowe proprietario di uno Zoo e tra i volti di Tiger King ha annunciato su Twitter, che sarebbe in arrivo una nuova puntata della docuserie.

Dalla realtà alla finzione

Ancor prima che la vicenda di Joe Exotic diventasse un fenomeno con la docuserie Netflix Tiger King, UCP (Universal Content Productions) stava lavorando a una miniserie tratta dal podcast che tutto ha ispirato Over My Dead Body.

Intitolata Joe Exotic la miniserie sarà interpretata e prodotta da Kate McKinnon che vestirà i panni di Carole Baskin. Al momento la miniserie è in fase di sviluppo internamente a Universal e non c’è ancora un network o una piattaforma interessata, sicuramente Netflix vorrà aggiungere anche la “finzione” alla realtà ma visto il successo popolare che sta ottenendo è facile prevedere una lotta tra vari operatori.

Al centro della miniserie ci sarà la rivalità tra Baskin e Joe Exotic, scatenata dalla volontà della donna di far chiudere l’attività di Exotic che sfrutta gli animali per proprio tornaconto.