Tom Welling sarà di nuovo Clark Kent nel crossover dell’Arrowerse

Tom Welling - Smallville

Tom Welling tornerà nei panni del Clark Kent di Smallville nel crossover dell’Arrowverse in onda a fine anno su The CW. Notizie del giorno.

Non c’è due senza tre. Pare che Tom Welling sarà presente nel mega crossover di dicembre e gennaio tra le serie tv dell’Arrowverse, ossia l’universo DC Comics che include Arrow (ancora per poco) Supergirl, DC’s Legends of Tomorrow, The Flash e adesso Batwoman.

Tom Welling ormai lo conosciamo tutti, ha vestito i panni di Clark Kent per 10 anni nella famosa serie, prima di The WB, poi di The CW, e si aggiunge ad altri due Superman che saranno presenti nel crossover, quello interpretato da Tyler Hoechlin e quello interpretato da Brandon Routh, che ha già vestito i panni di Superman, nel film del 2006.

Le trattative per l’ingaggio di Welling sono partite in estate, dopo che i produttori hanno deciso di volere più versioni di Superman in piani temporali diversi, durante l’evento delle Terre Infinite.

Tom Welling quindi interpreterà proprio la versione del Clark Kent che abbiamo visto in Smallville, questo ci permetterà di capire cosa è successo al suo personaggio in questi dieci anni di assenza dallo schermo.

Il produttore di Arrow, Marc Guggenheim ha parlato della decisione di ingaggiare anche Welling: “Per otto anni, Arrow è stato costruito sulle spalle di Smallville. Per farla semplice, non esisterebbe nè Arrow, nè l’Arrowverse, senza Smallville. Quindi quando abbiamo iniziato a parlare di Crisi nelle Terre Infiniti, tra le nostre priorità c’era quella di ingaggiare Tom per rivestire i panni di questo ruolo iconico...”

Per quanto riguarda invece il tanto chiacchierato crossover, quest’anno ne faranno parte Arrow, The Flash, Supergirl, DC’S Legends of Tomorrow e Batwoman e sarà diviso in due serate. Tre episodi andranno in onda a dicembre, gli altri due concluderanno la storia a Gennaio. Da questo crossover si dice che l’Arrowverse cambierà per sempre.

Altre notizie del giorno

  • Billie Lourd sarà guest-star nell’ultima stagione di Will & Grace, e interpreterà Fiona Adler, la nipote di Grace e figlia della sorella che nella serie originale è stata interpretata da Mary McCormack. L’episodio è attualmente in produzione, e lì Fiona andrà a trovare la zia che non vede da molto tempo.
  • Michael Stahl-David (Chambers) entra nel cast di Almost Family, la serie di Jason Katims che andrà in onda tra qualche settimana su FOX. L’attore interpreterà Donovan, un professore del New Jersey. Affascinante e vincente, ma un po’ strano negli appuntamenti, è un vedovo con due figli. Lui e Julia hanno la stessa età, ma sono in due punti diversi della loro vita.
  • Tuc Watkins entra nel cast della seconda stagione di Black Monday di Showtime. L’attore interpreterà il parlamentare Harris, un repubblicano e leader della Moral Majority.
  • Cara Buono e Mitch Pileggi entrano nel cast della quinta stagione di Supergirl, che debutterà il 6 ottobre. Buono sarà Gamemnae, un aliena di una razza antica che negli anni, insieme alla sua specie, ha protetto la Terra dalle follie dell’umanità. Il suo obiettivo è quello di usare la tecnologia per soggiogare gli umani. Pileggi invece è Rama Khan, un alieno che ha la capacità di controllare quattro elementi primari: fuoco, acqua, terra e aria. Il suo compito usare i suoi poteri per proteggere la Terra, ma adesso i suoi piani lo metteranno in contrasto con Supergirl e Lena Luthor.

Nuovi Progetti

  • NBC sta sviluppando Like Son, Life Father, una comedy scritta da Nick Lehmann (Forever) e prodotta da Matt Hubbard (Forever) per Universal TV. La serie racconta di Nick, un ragazzo gay allo scoperto, che si ritroverà nella posizione di mentore per il padre che di recente ha rivelato di essere gay, insieme al suo coinquilino.
  • Freeform sta sviluppando The Seven Husbands of Evelyn Hugo, un drama che si ispira all’omonimo romanzo di Taylor Jenkins Reid, che sarà anche produttrice insieme a Ilene Chaiken (Empre) e Jennifer Beals (The L Word). La serie racconta di una giornalista ventenne in difficoltà scelta da Evelyn Hugo, una star della vecchia Hollywood, per scrivere il suo libro in cui rivelerà tanti segreti. La serie è raccontata in due linee temporali, seguiremo le due donne nei loro vent’anni mentre superano sfide come identità razziali e sessuali e le loro vite amorose.
  • CBS sta sviluppando Good Sam, un family medical drama scritto da Katie Wech (BH90210) e prodotto da Jennie Snyder Urman (Jane The  Virgin). La serie racconta di una chirurga che si ritroverà a capo del reparto dopo che il suo capo cadrà in coma. Quando si sveglierà lui vorrà tornare a operare, ma a lei resterà il compito di controllare questo uomo che non ha mai riconosciuto il suo talento, e che guarda caso è anche suo padre.
  • Jim Parsons e Mayim Bialik, la coppia Sheldon e Amy di The Big Bang Theory, produrranno Carla, una comedy multi-camera prodotta da Warner Bros. La serie si ispira alla serie BBC dal titolo Miranda. Il progetto è stato ordinato a serie e andrà in onda su FOX. Scritto da Darlene Hunt, la serie parla di Carla, interpretata dalla Bialik, una donna quasi quarantenne che ha difficoltà a integrarsi nella società, e non riesce a far capire alla madre che per essere felici non è necessario avere tutto quello che avevi sognato. Ecco perchè ha speso tutti i soldi che i genitori avevano messo da parte per il suo matrimonio, per aprire un Bar, la Cat Cafè a Louisville.