Tuesday club – Il talismano della felicità, la commedia che vale un viaggio al cinema – Recensione

Tuesday club - Il talismano della felicità

Data:

Tuesday club – Il talismano della felicità recensione del film al cinema dal 22 settembre 2022

Tuesday club – Il talismano della felicità è una commedia romantica di produzione svedese. La regia è di Annika Appelin, sceneggiatrice al suo esordio dietro la cinepresa. Il film fa girare le relazioni interpersonali dei suoi protagonisti attorno al cibo. Protagonista è una donna adulta che ama cucinare che dopo la scoperta di un tradimento comincia finalmente a “vivere” e a lasciarsi andare.

Amo i film sul cibo” ha dichiarato in proposito la regista e sceneggiatrice. “Adoro mangiare, cucinare e vedere cuochi all’opera, è sensuale e artistico. Trovo che cucinare sia una metafora della vita e denoti la personalità degli individui. Spero che dopo aver visto questo film ogni spettatore, tornando a casa, ripensi ai suoi sogni di gioventù e si addormenti con un sorriso, magari dopo una buona cenetta.” Il film è nelle sale dal 22 settembre, distribuito da Wanted Cinema.

Calendario film al cinema in Italia nel 2022

La recensione

É bello vedere una commedia romantica incentrata attorno alla figura di una donna adulta. Karin è ligia al dovere. É rimasta incinta molto giovane e non ci ha pensato un secondo a mollare tutto e a crescere sua figlia. Il marito è il solito marito. Pigro, spiritoso, completamente adagiato sulla loro routine. Talmente tanto che anche dopo che viene scoperto il suo tradimento (e anche essendo genuinamente innamorato della sua amante) non trova comunque la volontà di rompere un matrimonio che si è andato lentamente e naturalmente spegnendo, per non infrangerla. Anzi, vorrebbe rimanerci dentro, al sicuro.

Karin però, mentre lui era in ospedale, ha riscoperto la vita, l’amicizia, l’attrazione, la passione a tutto tondo. Quella per il suo vecchio amore, la cucina, e quella per un potenziale nuovo amore, il super chef panasiatico. Una cosa molto apprezzabile di quella che comunque è una commedia classica, con tutti i suoi piccoli schemi e cliché, è che la storia d’amore della protagonista non è mai in primo piano. Karin e il suo rapporto con se stessa vengono prima di tutto. Poi c’è il gruppo di amiche che le si forma intorno in maniera naturale e spontanea, e con cui inizia a sognare di poter finalmente fare della sua passione il suo lavoro, e solo dopo questa storia d’amore promettentissima. Ma la storia d’amore in sé non è quello che scatena la sua fioritura: è il contrario. É un movimento apprezzabile, e un messaggio apprezzabile.

Una cosa invece un po’ strana di Tuesday Club è il modo in cui è gestito il tempo. I personaggi continuano ad andare avanti e indietro, comunicano in maniera ellittica, le situazioni rimangono sfumate fino al loro termine ultimo. Mentre tutto avanza a balzi, il personaggio dello chef cambia completamente dal giorno alla notte. Fa un po’ venire il mal di mare.

Il trailer

Tuesday club – Il talismano della felicità, la trama

Karin è una donna di mezza età con una famiglia felice e una bella casa. Ama cucinare e non riesce a trovare una connessione profonda con sua figlia quarantenne, molto più legata al padre. Durante la festa che ha organizzato per il suo quarantesimo anniversario scopre che il marito Sten la tradisce. Lei, che per la famiglia ha rinunciato a tutti i suoi sogni, ricomincia a vivere e a desiderare qualcosa di più.

La figlia non lo capisce, e il marito, che a seguito di un incidente si trova in ospedale, vorrebbe recuperare tutto. Karen ritrova una vecchia amica, riscopre il suo amore folle per la cucina (in cui è molto talentuosa) e vive un’attrazione fortissima con uno chef burbero dal cuore d’oro.

La locandina

Tuesday club cinema

Il cast

  • Marie Richardson è Karin
  • Peter Stormare è Henrik
  • Carina M. Johansson è Monika
  • Sussie Ericsson è Pia
  • Björn Kjellman è Sten
  • Ida Engvoll è Fredrika
  • Maria Sid è Ingela

RECENSIONE

Priscilla Lucifora
7

RIASSUNTO

Tuesday club - Il talismano della felicità ha diversi punti interessanti. Pur rimanendo una commedia romantica, con tutte le sue banalità e cliché.
Priscilla Lucifora
Priscilla Lucifora
Siciliana a Milano. Classe 1994. Formazione umanistica e una grande fascinazione per moda, cultura pop e costume. Il mio film preferito è Matrix. Grande fan di tutto ciò che è contemporaneo.
Tuesday club - Il talismano della felicità, la commedia che vale un viaggio al cinema - Recensione Tuesday club - Il talismano della felicità ha diversi punti interessanti. Pur rimanendo una commedia romantica, con tutte le sue banalità e cliché.